Il Sindaco Pendolino interviene in merito ai presunti tentativi della criminalità organizzata di interferire sugli appalti pubblici

Il Sindaco di Aragona Giuseppe Pendolino, in merito alle notizie rese recentemente pubbliche dai media, circa presunti tentativi da parte della locale criminalità organizzata di interferire sul regolare espletamento di appalti pubblici banditi dal Comune di Aragona, precisa che “l’Amministrazione comunale non è rimasta inerte, ma che, anzi, si è attivata prontamente per il tramite dell’Ufficio comunale di prevenzione della corruzione diretto dal Segretario Generale, che ha attenzionato da subito la questione, ancor prima di ricevere la nota del Prefetto di Agrigento. L’Amministrazione comunale si riserva di valutare in ogni caso l’adozione di eventuali misure anticorruzione che si dovessero rendere necessarie e/o opportune in conformità a quanto consentito dalla vigente normativa in materia di prevenzione della corruzione”.