Lega Pro, Akragas: ottima prova a Messina, la classifica si muove

L’Akragas torna a far punti in campionato dopo una lunga striscia negativa. A Messina, i biancazzurri, davanti a circa tremila spettatori, tra i quali anche duecento tifosi provenienti da Agrigento, conquistano un punto meritatissimo (1 a 1 il risultato finale), giocando meglio dei padroni di casa che non subivano reti sul proprio terreno da ben 340 minuti.

Partita dura, giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Ottimo il carattere mostrato dalla squadra di Legrottaglie, in crescita anche rispetto all’ultima gara casalinga contro il Foggia, una prestazione che darà grande fiducia per il prosieguo della stagione.

Al gol di Cristaldi, al 10′ del primo tempo, abile a sfruttare un’incredibile alleggerimento di Parisi, risponde Fornito, al 20′, con una punizione da oltre trenta metri che si infila sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di un incolpevole Vono.

Al 53’ l’Akragas potrebbe passare ancora, ma la deviazione di testa ravvicinata di Marino finisce sull’incrocio dei pali. I padroni di casa pungono nel finale, senza però trovare alcun guizzo, lasciando Vono praticamente inoperoso per tutta la seconda frazione di gioco.

Oltre al gioco, dunque, l’Akragas ritrova anche qualche punto. La strada per la risalita è tracciata, ora bisognerà percorrerla già da domenica prossima quando all’Esseneto arriverà il Melfi.

Le Foto di Fabrizio Pernice