Aperte le iscrizioni al 1° Edizione Torneo Amatoriale C5 Maschile

Sono aperte le iscrizioni al primo torneo amatoriale di calcio a cinque maschile. Il torneo, organizzato dalla FIGC di Agrigento è rivolto a tutti i calciatori (tesserati alla FIGC e/o non tesserati) giovani e meno giovani, dai 15 anni in su, che vogliono contribuire a divulgare il gioco del calcio a 5.
Le gare saranno dirette da Arbitri della Sezione AIA di Agrigento.
Per info contattare:
– FIGC AG 0922605351
– Delegato Prov. Calcio a 5 Contino Salvatore 330960299
In allegato si pubblica il relativo Regolamento
REGOLAMENTO TORNEO C5 MASCHILE/FEMMINILE:
• ISTITUZIONE DEL TORNEO
La Delegazione Provinciale di Agrigento della F.I.G.C. L.N.D., indice ed organizza, per la Stagione Sportiva 2016/2017, il Torneo DI CALCIO A 5 MASCHILE.
• SQUADRE
Possono partecipare al Torneo, tutte quelle Società affiliate alla FIGC.
• LIMITI DI ETA’
Alle  gare  del  Torneo e  alle  altre  dell’attività  ufficiale  organizzata  dalla  Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione all’età massima, tutti i calciatori regolarmente GIA’ tesserati ovvero con tesseramento SAR (tessera attività amatoriale €.6,00) per la stagione sportiva 2017-2018 che abbiano compiuto anagraficamente il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste dall’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F.
 • DURATA DELLE GARE – TEMPO DI ATTESA
La gare avranno la durata di 50 minuti suddivise in due tempi di 25 minuti ciascuno con intervallo di 10 minuti. Il tempo di attesa è fissato in 25 minuti.
• DISTINTA CALCIATORI – SOSTITUZIONE DEI CALCIATORI
Nella distinta da presentare all’arbitro prima dell’inizio della gara, possono essere iscritti fino ad un massimo di 12 calciatori. Le sostituzioni “volanti” sono consentite in numero illimitato.   Un calciatore sostituito può partecipare nuovamente al giuoco, sostituendo a sua volta un altro calciatore.
• MAGLIE GARA
Per quanto riguarda l’utilizzo delle maglie gara, i calciatori dovranno indossare per la durata della partita magliette recanti sul dorso la numerazione progressiva dal n° 1 al n° 12. (vedi regola 4 – IFAB).
• PARASTINCHI
Si ricorda alle Società che i calciatori hanno l’obbligo di indossare i parastinchi.
In caso contrario il Direttore di gara non autorizzerà gli stessi a prendere parte alla gara.
• DIREZIONE ARBITRALE DELLE GARE
La direzione arbitrale delle gare verrà affidata ad un Arbitro che verrà designato dalla Sezione AIA di Agrigento.
• SVOLGIMENTO DEL TORNEO
Il Torneo Organizzato sulla base di un Girone Unico (o più gironi in base al numero dei partecipanti), si svolgerà all’italiana. Le Prime due società classificate verranno premiate.
• ADEMPIMENTI  TECNICI E ORGANIZZATIVI OBBLIGATORI PER LE SOCIETÀ
le societa’ partecipanti al torneo dovranno:
• predisporre, ai bordi del campo di giuoco e dalla stessa parte, due panchine sulle quali devono obbligatoriamente prendere posto l’allenatore, gli accompagnatori della squadra e gli eventuali calciatori iscritti in distinta.
• è obbligatorio, inoltre, che tutte le Società utilizzino i palloni a doppia camera d’aria (palloni a rimbalzo ridotto).
• è obbligatorio che la Società prima nominata in distinta metta a disposizione il segnafalli.
• ADEMPIMENTI ECONOMICO-FINANZIARI ED ORGANIZZATIVI
Tutte le Società sono tenute a perfezionare l’iscrizione al Torneo Amatori secondo i criteri, le modalità ed entro i termini annualmente fissati da apposito comunicato ufficiale. Ai fini della partecipazione al Torneo in epigrafe della stagione sportiva 2017-2018, fatti salvi gli eventuali ulteriori criteri previsti nell’apposito Comunicato Ufficiale, non saranno accettate le iscrizioni di Società che:
– non dispongano di un impianto di gioco dotato dei requisiti previsti dall’art. 31, del Regolamento della L.N.D.;
– non versino, all’atto dell’iscrizione al Torneo, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito e sotto riportato.
• COSTI
Affiliazione FIGC per Torneo: € 50,00 solo per le società non affiliate.
Iscrizione Torneo: € 100,00.
Cauzione:€ 100,00 per far fronte ad eventuali multe.
Tesseramento: € 6,00 per ciascun calciatore tesserato con tessera Attività Amatoriale.
Costo Arbitro: € 15,00 a partita per ciascuna società.
• AFFILIAZIONE FIGC
Le società non affiliate dovranno inviare, prima dell’iscrizione, al Comitato Regionale Sicilia la seguente documentazione:
– Domanda di iscrizione al Torneo;
– Atto Costitutivo e Statuto Sociale (anche non registrato);
– Dichiarazione attestante la disponibilità di un campo regolamentare (omologato);
– Costi del Torneo.
• TESSERAMENTO CALCIATORI
I cartellini per l’Attività Amatori (comprensivi di assicurazione) saranno rilasciati dalla Delegazione Provinciale. Il prezzo dello stampato è fissato in € 6,00. Il cartellino, debitamente timbrato e firmato, deve essere accompagnato da due foto formato tessera, copia del documento di riconoscimento del calciatore e copia di valida certificazione medica agonistica
Il tesseramento dei calciatori è regolamentato dalle seguenti disposizioni:
a) Tutti i calciatori partecipanti – non tesserati federalmente – dovranno essere tesserati con il cartellino “Attività Amatori” rilasciato per tale attività la cui validità è limitata alla durata della medesima.
b) I calciatori tesserati federalmente potranno prendere parte all’Attività Amatori se muniti di apposito nulla-osta sottoscritto dal Presidente della Società di appartenenza.
• GIUSTIZIA SPORTIVA
Le tasse reclamo sono fissate in € 78,00 per i reclami proposti  al  Giudice  Sportivo Territoriale c/o la Delegazione di Agrigento ed in € 130,00 per quelli inoltrati alla Corte Sportiva di Appello a livello Territoriale.
Il calciatore espulso dal campo nel corso della gara è automaticamente squalificato per una gara senza declaratoria del Giudice Sportivo, salvo sanzione aggravata con specifico provvedimento.
La squalifica a tempo determinato, invece, dovrà essere scontata, per il periodo di incidenza, nell’ambito dell’attività ufficiale della Società con la quale risulta essere tesserato il calciatore.
I calciatori incorrono in una giornata di squalifica automatica ogni due ammonizioni inflitte.
• RECLAMI
Gli eventuali reclami, a norma dell’art. 29 commi 3, 5 e 7, del C.G.S., dovranno essere preannunciati esclusivamente a mezzo fax o telegramma entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di disputa della gara e le relative motivazioni dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede della Delegazione Provinciale di Agrigento entro le ore 24.00 dello stesso giorno, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte; le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire, sempre con le medesime modalità, entro le ore 24.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo. Il Comunicato Ufficiale contenente anche le decisioni del Giudice Sportivo sarà pubblicato il mercoledì successivo alla gara.
Gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello Territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 24.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio all’ eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 24.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
• RINUNCE
Nel  caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa o alla prosecuzione di una gara,  verranno  applicate  nei  suoi  confronti le sanzioni di cui all’art. 53 N.O.I.F. (gara persa per 0-6). Inoltre la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione alla terza rinuncia e a suo carico saranno altresì applicate adeguate sanzioni pecuniarie.
Verranno, inoltre, escluse dal prosieguo del torneo le Società che utilizzano calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendano responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.
Per la corrente stagione sportiva a carico delle Società che rinunciano a gare vengono applicate le sottoindicate ammende ed eventuali indennizzi:
1ª rinuncia  €. 25,00
2ª rinuncia  €. 50,00
3ª rinuncia  €. 100,00
Le società che rinunciano per la terza volta a disputare gare sono escluse dal Torneo
• SALUTO
E’ obbligatorio che tutti i partecipanti alle gare, dirigenti, tecnici e calciatori, salutino il pubblico e si salutino tra loro stringendosi la mano, all’inizio ed alla fine di ogni gara.
• OSSERVANZA DELLE NORME REGOLAMENTARI
Per quanto non previsto dal presente Regolamento si fa espresso richiamo agli articoli delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C., del Codice di Giustizia Sportiva e dal Regolamento della LND.