Sala Stampa. Di Piazza: “Sono un giocatore nuovo”

Grande soddisfazione in sala stampa, nell’immediato post partita di Akragas-Cosenza. I biancazzurri hanno centrato la prima vittoria del campionato tra le “mura amiche”, dopo una sfilza di sette sconfitte consecutive, un record.
Il primo a presentarsi è Silvio Alessi, felice per il nuovo cammino intrapreso dalla squadra: “Rigoli ha dato un nuovo impulso alla squadra, una vittoria che dà morale. Non escludiamo colpi di mercato” ha concluso il presidente.

Subito dopo, è stata la volta del mister biancazzurro accompagnato da Matteo Di Piazza. Un giocatore rigenerato sia sotto l’aspetto fisico (domenica scorsa ha segnato la rete della vittoria) e soprattutto mentale. Oggi è stato uno dei migliori in campo, battagliero ed ha giocato senza risparmio guadagnandosi una standing ovation al momento della sostituzione.

Ho preso una botta e ne ho risentito – ha detto l’attaccante spiegando il motivo della sua sostituzione – mi rendo conto che finora abbiamo avuto una grande colpa nel non portare a casa risultati. Fino a qualche settimana fa, il mio morale era a terra. Adesso mi sento rigenerato. Capisco cosa significa sudare la maglia, è quello che vogliamo dimostrare tutti. Mi fa piacere che il pubblico abbia apprezzato il nostro impegno”.

Di Piazza in azione

Di Piazza in azione

“Il campionato di Lega Pro è molto difficile – ha spiegato invece Pino Rigoli, che in passato ha allenato il Cosenza lasciando un ottimo ricordo – c’è ancora da lavorare ma siamo sulla buona strada”.
sul mercato in chiusura Rigoli ha “dovuto” ammettere l’arrivo di De Rossi: “Ho sempre detto che non mi occupo di mercato – ha detto il mister – ma se il presidente ha ufficializzato l’arrivo di Andrea… E’ un buon giocatore che conosco bene, ci sarà molto utile” ha concluso.