Home Dai Comuni Agrigento Elezioni Agrigento, Alessi presenta i candidati delle liste collegate

Elezioni Agrigento, Alessi presenta i candidati delle liste collegate

196 views
0

Domani mattina (domenica 10 maggio) alle ore 10.30 all’Hotel Dioscuri Bay Palace di San Leone verranno presentate le liste “Forza Silvio”, “Patto per il Territorio – Ama la tua città” e “Progetto Agrigento”.
All’incontro, oltre ai candidati al consiglio comunale, saranno presenti il candidato sindaco Silvio Alessi e gli assessori designati.

Intanto, il candidato sindaco, rispondendo all’appello lanciato dai commercianti del Villaggio Mosè dichiara: «Accolgo con piacere l’invito dei commercianti del Villaggio Mosè. Nell’ottica dei nostri incontri con gli abitanti e i commercianti dei quartieri della città, nei prossimi giorni li incontreremo per condividere il nostro progetto di rilancio del Villaggio Mosè, fondamentale zona commerciale di Agrigento».
«Un quartiere che oggi versa in condizioni precarie tra degrado e abbandono. A loro – aggiunge Alessi – presenteremo le nostre proposte volte a ridare dignità al popoloso quartiere, partendo dalla cura degli spazi pubblici e della viabilità, passando agli interventi necessari per rilanciare il commercio e le tante attività presenti al Villaggio Mosè. Ma anche per creare degni spazi per le famiglie e i giovani, perché i quartieri non devono essere più visti come dormitori ma come zone strategiche. Vogliamo uno sviluppo sostenibile per Agrigento, uno sviluppo possibile grazie ai finanziamenti europei e i fondi strutturali che dobbiamo, finalmente, riuscire a intercettare attraverso una seria programmazione e progettazione. Fondamentale è la riapertura e il recupero del Palacongressi, struttura fondamentale anche per la destagionalizzazione del turismo. Per questo servono pressanti sollecitazioni nei confronti della Regione perché questa struttura non può rimanere chiusa».

«Dal confronto con i cittadini – conclude Silvio Alessi – intendiamo perfezionare il nostro programma amministrativo perché, come più volte sottolineato, vogliamo che gli agrigentini siano i protagonisti della nuova gestione della città».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui