Lampedusa, Bartolo: “Tragedia che si poteva evitare”

“Sono sconvolto da questa ennesima strage, da questo nuovo incubo che con Mare Nostrum forse si poteva evitare”. Lo ha dichiarato Pietro Bartolo,  direttore sanitario di Lampedusa, dove sono stati condotti i 105 immigrati soccorsi ieri al largo della Libia da motovedette della Guardia costiera. Tra loro le 29 vittime, morte a causa del freddo.

“Parlo da medico e ormai purtroppo da esperto di queste tragedie – ha aggiunto Bartolo – non e’ questo il sistema giusto per salvare vite umane. Probabilmente con Mare Nostrum non avremmo avuto questi morti: non e’ possibile che si vadano a recuperare i migranti a 100-120 miglia da Lampedusa per poi portarli verso la Sicilia in condizioni meteo proibitive. Quel dispositivo consentiva alle navi della Marina di raggiungere questi disperati, prenderli a bordo, metterli al riparo e ristorarli. Ora questo e’ piu’ difficile”.