“Visus, Tactus, Gustus”: percorso sensoriale sull’Eucarestia

Il 2 giugno la Chiesa celebra la solennità del Corpus Domini e tutto il mese sarà dedicato dalle comunità parrocchiali all’Eucaristia.

Il Museo Diocesano in questa prospettiva propone alla diocesi e alla città un’iniziativa con un approccio particolare.

Nella Chiesa San Lorenzo di Agrigento, in Via Atenea, nella concretizzazione del progetto “Arte e fede i Percorsi”, è stato realizzato un percorso sensoriale sull’Eucaristia partendo dalle parole del celebre inno di San Tommaso d’Aquino “Adoro te devote”.
L’Aquinate nel suo testo afferma che “Visus, tactus, gustus, in te fállitur” ovvero che La vista, il tatto, il gusto, in Te si ingannano esprimendo così quella che è l’Eucaristia nella vita della Chiesa: la vista, il tatto e il gusto percepiscono la materia dell’Eucaristia, il pane e il vino, ma per l’azione dello Spirito Santo il colore e tutte le apparenze esterne rimangono immutate ma cambia la sostanza, avviene cioè la transustanziazione.
Attraverso il percorso sensoriale, massimo due ingressi per volta, il visitatore, credente o non credente, viene accompagnato per un itinerario che coinvolge tutti i sensi dalla vista, al tatto, al gusto, all’odorato.
Una esperienza da non perdere.