Turismo: tornano i “treni del gusto”

Fra sabato 31 agosto e domenica 1 settembre quattro diversi itinerari sulle piu’ suggestive linee ferroviarie della regione, con partenze da Siracusa, Agrigento, Palermo e Trapani. In Sicilia un week end particolarmente ricco di appuntamenti con i treni storici del gusto. Quattro viaggi in altrettante aree fra le piu’ suggestive dell’Isola: dalla Valle dei Templi di Agrigento alle citta’ barocche fino alla Valle del Platani. Sabato 31 agosto, con partenza alle ore 16 dalla stazione di Agrigento e’ in programma il “Treno dei Templi” diretto a Tempio di Vulcano. Il programma turistico prevede la possibilita’ di effettuare una visita guidata all’interno del Giardino della Kolymbethra gestito dal Fai. Domenica 1 settembre torna il “Treno del Barocco”, con partenza dalla stazione di Siracusa: prima tappa del viaggio Ispica e poi tappa finale Ragusa.

Ancora domenica da Palermo a Cammarata e Mussomeli viaggera’ il “Treno della frutta” e conserve d’autunno nei Monti Sicani. Partenza dalla stazione di Palermo Centrale e arrivo a Cammarata. Da qui un bus condurra’ i viaggiatori all’antico Castello di Mussomeli dove e’ in corso la tradizionale fiera. Infine, sempre domenica primo settembre da Trapani a Marsala e alle isole dello Stagnone viaggera’ il “Treno dei sapori del sale e del mare”. Si parte dalla stazione di Trapani con arrivo a Marsala: da qui il viaggio proseguira’ a bordo di un battello diretto all’Isola di Mozia. Non mancheranno, come di consueto, i laboratori del gusto a cura di Slow Food. I treni storici del gusto sono promossi dall’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo. Programma realizzato con la collaborazione della Fondazione Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia, utilizzando i finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia2014/2020.