Porto Empedocle, bonificata dai rifiuti area portuale adiacente tensostruttura per ricezioni migranti

L’abbandono indiscriminato di rifiuti, segno di grande inciviltà e mancanza di senso civico, non ha risparmiato l’area portuale dello scalo marittimo di Porto Empedocle. A seguito di mirata azione di controllo, personale della Capitaneria di porto guidati dal Comandante, Capitano di Fregata Gennaro Fusco, ha accertato la presenza di rifiuti nell’area di parcheggio per mezzi delle Forze di Polizia adiacente alla tensostruttura utilizzata come centro di ricezione migranti contigua alla banchina Ammiraglio Sciangula del porto empedoclino. Essendo detta area in consegna al Comune di Porto Empedocle la Capitaneria di porto ha interessato l’Ente locale per la predisposizione dell’immediato intervento per la rimozione dei rifiuti e la bonifica dell’area.
Questa mattina la Ditta che ha in gestione il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti è intervenuta con proprio personale e, con il coordinamento del Comune e della Capitaneria di Porto ha provvedendo a ripulire l’intera area ed a rimuovere i rifiuti presenti. La Capitaneria di Porto proseguirà dell’ azione di controllo al fine di prevenire e reprimere l’abbandono indiscriminato di rifiuti, azione che si ricorda è passibile di denuncia per il reato di danno ambientale.