In 67 al via del 2° Rally Day Centro Sicilia

Saranno 67 gli equipaggi che si presenteranno al via del 2^ Rally Day del Centro Sicilia, gara in programma questo fine settimana nell’hinterland di Mussomeli (CL) valida quale ultimo appuntamento del Campionato Siciliano Rally.

La competizione, organizzata dalla Tempo S.R.L. di Eros Di Prima, già dalla vigilia ha avuto il merito di coagulare l’attenzione e la passione di decine di appassionati del “vallone” e del motorsport siciliano in un appuntamento che si preannuncia combattutissimo per via della caratura degli equipaggi e delle prove speciali, molto tecniche e selettive.

Tutti presenti i big della vigilia, tra i quali spiccano i vincitori della passata edizione, Fabrizio La Rocca che torna ad essere navigato (dopo la pausa estiva) dal sempre affidabile Donato Turra. I due saranno allo start con l’ammiratissima Subaru STI di Gruppo N4 per i colori della Island Mortsport allestita dalla favarese Blue Orange Team. Stesso gruppo per il pistard e scalatore Luigi Bruccoleri che non ha voluto saltare l’appuntamento vicino casa presentandosi sulla Mistubishi Evo X con l’agrigentino Ivan Rosato a leggergli le note.

Tra gli assenti di lusso il locale Giuseppe Territo con l’altra Mitsu. Prime battute di gara particolarmente agguerrite con la S1600 tra le quali vorrà dire la sua il pilota CST Sport Marco Moscato. Il favarese, reduce dalla fortunata stagione con esperienze internazionali in Lamborghini Blancpan dividerà l’abitacolo della Renault Clio RS S1600 con il naviga di Mascalucia Damiano Sangiorgi. In R3C si prevedono sfide di Classe ma con mire da Assoluta tra l’esperto mussomelese Paolo Piparo, navigato dal nisseno Giovanni Lo Verme su Renault Clio RS per i colori della SGB, Airò Farulla con Gerlando Montana sempre su Clio ed ancora Pierluigi Trupiano con Massimiliano D’Amico e Giuseppe Nucita navigato da Maurizio Messina.

Non staranno certamente a guardare i due “Devils” di Caltanissetta Roberto Lombardo ed Alessio Spiteri con la sempre affidabile Renault Clio Williams preparata dalla factory di Peppe Lombardo e con la quale i due hanno condiviso grandi soddisfazioni. Folto poi lo stuolo di equipaggi mussomelesi che vorranno certamente far bella figura davanti il pubblico di casa, forti anche della perfetta conoscenza dell’impegnativo percorso. Da Zucchetto-Mancuso su Renault R3C a Messina- Frangiamone su su Fiat Uno Turbo a Mingoia-Carrubba su Peugeot 106 Rally della SGB. Attesa per l’eclettico Salvatore Farina navigato da Giuseppe Centinaro su Renault Clio RS.

Tra le storiche al via in quattro equipaggi, con l’unica defezione di Claudio Arena. Dopo la partenza di Sabato sera a Mussomeli nella centrale via Palermo alle ore 21, le vetture saranno in regime di parco chiuso sino allo start di gara previsto per le ore 9.00 di Domenica 22 Novembre. Due le prove speciali da ripetersi tre volte per un totale di 122,8 km dei quali 35,7 cronometrati. Le due “piesse” sono la Mussomeli Acquavia di 6,00 km e la Campofranco Sutera di 5,9 km. La cerimonia di premiazione è prevista per domenica pomeriggio alle ore 16, sempre dalla via Palermo di Mussomeli (CL). La gara sarà diretta dall’esperto Graziano Basile. “Ci auguriamo che i piloti si divertano – ha dichiarato Eros Di Prima- prima del via, voglio ringraziare coloro i quali hanno contribuito ad aumentare le aspettative della vigilia e tra questi c’è Enzo Barcellona, che ha saputo concentrare le energie del mortosport del vallone”.