Lega Pro, prima giornata tra sorprese e conferme

Catanzaro-Casertana 0-1
Primo stop stagionale casalingo per il Catanzaro che cede sul proprio terreno al Casertana. I rossoblu in vantaggio al 3 minuto del primo tempo con De Angelis, dominano e riescono a resistere ai tentativi dei padroni di casa che rischiano di capitolare più volte con Diakité.

Cosenza-Martina Franca 1-0
Il Cosenza si impone di rigore sull’ostico Martina Franca. La rete di La Mantia giunge soltanto all’85’ per la felicità di mister Roselli e dei duemila spettatori sugli spalti.

Ischia-Lupa Castelli 1-0
Tre punti importanti anche per l’Ischia. Anche quella degli isolani è stata una vittoria di misura che consente loro di far punti in ottica salvezza. La Lupa Castelli Romani, all’esordio tra i professionisti, reagisce allo svantaggio e va vicina al pari con un colpo di testa di Scardina che scheggia la traversa. La ripresa è favorevole agli ospiti, i quali attaccano a più riprese denotando tuttavia una certa imprecisione.

Melfi-Juve Stabia 2-0
Grazie ad una partita giocata con costanza e grande temperamento, il Melfi rifila due reti alla quotata Juve Stabia che possono recriminare per l’amara sconfitta. Più volte vicini al vantaggio, i calabri si sono fatti infilare sugli sviluppi di due tiri dalla bandierina dal difensore centrale Cason.