Borgetto, rivolta in centro di accoglienza. Arrestati due nigeriani

Due nigeriani sono stati arrestati dopo una rivolta al centro di prima accoglienza di Borgetto, in provincia di Palermo.
Gli immigrati di 20 e 28 anni dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. I carabinieri sono intervenuti su segnalazione del personale del centro gestito dall’associazione “Vogliamo Volare”, in localita’ Romitello, a seguito dei disordini provocati da circa venti immigrati che protestavano per essere stati trasferiti da una struttura di accoglienza di Partinico. I militari sono stati aggrediti con calci e pugni.
Il responsabile del centro ha riportato lievi lesioni al polso e alla spalla destra. Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza dell’Arma e successivamente condotti presso il Tribunale di Palermo per essere giudicati con rito direttissimo.