Ares Menfi, i tifosi sognano ad occhi aperti

ARES MENFI: Avona, carelli G., Di Pisa, Li Bassi, Scarpinata, Montalbano K. (dal 10° 2T Carelli F.), Piazza (dal 43° 2T Oddo), Montalbano C. (dal 40° 2T Zinna), Campisi, Verardo. All. Alesi
A disp.: Mauceri, Oteiza, Herrera, Bivona.

NUOVA SANCIS: Mulè, Zito, Bonfardeci, Martello, Costanza (dal 36° 2T Fratello), Giordano, Curella (dal 16° 2T Calatabiano), Scrozzo, Martorana, Bono (dal 25° 2T Rubino), Maniscalco. All. Rubino.
A disp.: Scaglione, Maniaci, Orobello.

Arbitro: Marco Gasparro di Palermo.
Reti: 55’ Montalbano C., 85’ Campisi, 94’ Oddo.
Note: Ammoniti Campisi e Li Bassi per l’Ares Menfi. Espulso Scrozzo al 23° 2T. Recuperi: 5’ – 6’.

MENFI. Quarta vittoria consecutiva per l’Ares Menfi che, nell’undicesima giornata del campionato di Prima Categoria, ha battuto con un rotondo 3-0 la formazione palermitana della Nuova Sancis.
Al 9° la prima occasione del match per l’Ares Menfi con Verardo, la cui conclusione non inquadra, però, la porta.
Al 17° ancora in avanti la formazione di casa con una bella punizione di Campisi che manda la sfera di poco sopra la traversa.
Al 30° occasione si fa vedere la Nuova Sancis con Bono, autore di una conclusione ravvicinata che chiama al miracolo il portiere Avona, quest’oggi con la fascia da capitano.
Nella ripresa, dopo appena dieci minuti, arriva la prima rete dell’Ares Menfi con l’attaccante Calogero Montalbano (tornato al goal dopo un digiuno di alcune partite) che, lanciato da Campisi, batte con un preciso diagonale l’incolpevole portiere ospite.
Tre minuti dopo risponde la Nuova Sancis con un tiro di Bono che trovo ancora pronto Avona.
Al 20° ancora un’occasione per i padroni di casa con Campisi che, lanciato da Li Bassi, tira debolmente da ottima posizione.
Al 26° ci prova il subentrato Francesco Carelli che si fa respingere il tiro dal portiere palermitano Mulè.
Al 40° il raddoppio dell’Ares Menfi con Campisi (neanche a dirlo al nono goal consecutivo!) che, servito da Zinna, non ha difficoltà a spingere la palla in rete per il tripudio del numerosissimo pubblico presente sugli spalti del Comunale.
Al 41° risponde la Nuova Sancis con un bel sinistro di Maniscalco che sfiora il palo alla sinistra del portiere Avona.
Al 48° altra occasione per i biancazzurri con il difensore Gianluca Carelli che da ottima posizione non riesce ad inquadrare la porta.
Un minuto più tardi la terza rete dell’Ares Menfi ad opera di Emanuele Oddo (da poco entrato) che sfrutta al meglio un cross di Francesco Carelli.
Con questo successo la formazione del presidente Viviani si vede costretta a dividere la testa della classifica con lo Sparta Palermo poiché, proprio nella serata di ieri, la Lega Nazionale Dilettanti ha diramato un comunicato relativo alla rinuncia a partecipare a qualsiasi attività federale – per la stagione sportiva 2014/2015 – della società Equipe Comprensorio Palermo, che i menfitani hanno battuto a domicilio domenica scorsa con il punteggio di 2-0.
In considerazione di tale rinuncia, avvenuta durante il girone di andata, tutte le gare in precedenza disputate contro la formazione palermitana non hanno valore per la classifica, e le Società che avrebbero dovuto incontrarla osserveranno un turno di riposo.
Se questo non fosse accaduto, la squadra del tenico Vito Alesi da stasera avrebbe tre punti di vantaggio dalla diretta inseguitrice.

Giannicola Scopelliti

L’articolo Ares Menfi, i tifosi sognano ad occhi aperti sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.