Porto Empedocle principale gate per la Valle dei Templi

“Con il prolungamento e il completamento della banchina di ponente Porto Empedocle sarà la principale porta di accesso per la Valle dei Templi e per l’area d’interesse turistico del Distretto”. A sostenerlo è l’amministratore del Distretto turistico regionale Valle dei Templi, Gaetano Pendolino, poco dopo la conferenza stampa di stamattina tenuta dall’on. Lillo Firetto, sindaco di Porto Empedocle, nonché presidente dello stesso Distretto.

“Si tratta di un intervento complessivo di oltre 20 milioni di euro – commenta Pendolino -, che consentirà l’accesso alle grandi navi e che potenzierà, nell’ottica di sviluppo del Distretto Valle dei Templi, l’offerta turistica e i servizi rivolti a chi sceglie la nostra area come destinazione per le proprie vacanze. Insieme al presidente Lillo Firetto stiamo lavorando per l’attuazione di servizi aggiuntivi e pacchetti turistici fortemente competitivi, come il circuito della Strada degli Scrittori, nei luoghi di Pirandello, Sciascia e Camilleri. Il “gate Valle dei templi”, assieme al Treno della Valle e al Treno degli Scrittori, dalla stazione di Porto Empedocle a quella di Racalmuto, è uno dei tasselli fondamentali, nell’offerta complessiva del Distretto, che sarà in grado di proporsi come destinazione escursionistica d’eccellenza per le centinaia di migliaia di arrivi previsti”.