Scuole provinciali: fondi a disposizione per garantirne il funzionamento

La Provincia Regionale sarà in grado di erogare, per il secondo semestre 2013, 400 mila euro da destinare alle spese di funzionamento di tutti gli istituti scolastici di pertinenza.
Queste somme saranno utilizzate per il pagamento delle fatture di fornitura elettrica, di riscaldamento, idrica, relative alla sicurezza, nonché delle spese di telefonia. Inoltre la Provincia garantirà le spese di piccola manutenzione ordinaria.
La comunicazione della disponibilità dei fondi è stata fatta dal Commissario Straordinario Benito Infurnari e dal dirigente del settore Amelia Scibetta ed è stata inviata oggi a tutti i dirigenti scolastici.
La nota segue una riunione operativa tenutasi ieri alla presenza del Commissario Infurnari, del Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale Raffaele Zarbo, del dirigente del settore Politiche del Lavoro e dell’Istruzione Amelia Scibetta e dei tecnici del settore Edilizia Scolastica Daria Grillo, Casimiro Gerardi e Alessandro Tuttolomondo.
La Provincia, si legge ancora nella nota, ribadisce la volontà di non volere derogare alle proprie responsabilità istituzionali, pur avendo dovuto rappresentare ai dirigenti scolastici la situazione di oggettiva difficoltà dovuta al mancato trasferimento di di risorse finanziarie da parte della Regione e dello Stato.