SS 640, penultima spinta al Viadotto Serra Cazzola

Manca poco all’ultimazione dei lavori di spinta al viadotto Serra Cazzola, opera della nuova strada statale 640 “Agrigento – Caltanissetta”. E’ iniziata oggi infatti la penultima spinta sincronizzata dal lato Caltanissetta: l’operazione consentirà di far congiungere i due tratti di circa 500 metri ciascuno. Intanto è in avanzato stato di esecuzione la soletta di calcestruzzo del ponte, mentre l’armatura in ferro è quasi completa nella parte del lato Agrigento del viadotto.
L’operazione di spinta avviene tramite un sofisticato sistema di sollevamento. Si tratta della prima volta in Europa che è utilizzata una tecnica di questo genere con una forma ad arco ribassato e una lunghezza di varo di circa 1000 metri. Ed è questa ultima caratteristica che rende complessa l’operazione. Infatti, oltre alla sincronizzazione della spinta, il sistema meccanico-idraulico si adatta alla forma del ponte in tutte le fasi di avanzamento.
Tutto il viadotto, che porta il nome della contrada, in territorio di Canicattì, complessivamente è 980 metri ed ha una larghezza trasversale di 26 metri, per contenere le due carreggiate. I lavori della strada statale 640 sono curati dal contraente generale “Empedocle”.