Al Liceo Politi di Agrigento “La scienza a scuola”

Il Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R.Politi” di Agrigento è l’unico istituto superiore della città capoluogo che avrà il privilegio di ospitare il tour didattico “La scienza a scuola”. L’iniziativa, oramai alla quarta edizione, organizzata in collaborazione con Zanichelli, punta ad illustrare, a docenti e studenti, i nuovi traguardi della ricerca universitaria in ambito scientifico.

Nell’Aula Magna dell’Istituto, martedì 4 dicembre alle ore 11,30, il prof. Massimo Polidoro, scrittore e giornalista, interverrà su “Come difendersi dalle pseudoscienze col metodo scientifico”, mentre lunedì 17 dicembre alla stessa ora il prof. Andrea Sambusetti, matematico dell’ Università di Roma La Sapienza, interverrà sul tema ”Oltre la terza dimensione: un viaggio matematico oltre iperpoliedri, geometrie impossibili e computer graphics”.

Il liceo Politi punta così a soddisfare i bisogni formativi dei propri studenti anche avvalendosi della collaborazione dell’Università e di studiosi e divulgatori impegnati sul fronte della ricerca scientifica. Sviluppare le competenze nei settori definiti STEAM (scienza, tecnologia, ingegneria, arte, matematica) del resto, risponde all’esigenza di adeguare il servizio istruzione al rapido sviluppo della società della conoscenza, motivando un numero sempre maggiore di giovani a intraprendere carriere in tali ambiti, come ampiamente raccomandato anche a livello internazionale (Raccomandazione Consiglio dell’Unione Europea 2018). Non a caso, a partire da quest’anno, il Piano dell’Offerta Formativa del Liceo “Politi” contempla anche corsi extracurricolari di Logica matematica, Analisi dati e previsioni ed Elementi di statistica, finalizzati al potenziamento di competenze indispensabili anche per il superamento dei test di ammissione alle Università.

L’istituto, inoltre, con tale iniziativa, mostra adeguata sensibilità anche in materia di formazione e aggiornamento dei docenti, leva strategica fondamentale per il loro sviluppo professionale e l’innalzamento della qualità del servizio di educazione, istruzione e formazione    offerto all’utenza.