TENNIS/Camastra si prepara all'”Open”

A Camastra, dal 3 al 17 luglio arriva il grande tennis con il torneo “OPEN CITTA’ DI CAMASTRA” .
Continuano a Camastra, piccolo centro dell’Agrigentino, i preparativi per ospitare uno dei più importanti tornei di tennis dell’Agrigentino e della Sicilia. Il Comune di Camastra ha già iniziato i lavori per rendere più accogliente e consona all’evento la struttura che ospiterà il torneo.

Dall’altra parte il Circolo del Tennis di Camastra continua a lavorare affinché questo appuntamento non sia un caso isolato ma il primo appuntamento di una serie che porterà a Camastra e nell’Agrigentino il “Grande Tennis”.
Basti pensare che hanno “onorato” il Circolo Tennis di Camastra grandi tennisti come Claudio Panatta, Corrado Barazzutti e tanti altri, e anche quest’ anno si prevede l’arrivo di grandi ospiti.

“Sia io che tutta l’Amministrazione Comunale – ha spiegato il sindaco Cascià – crediamo in questo progetto non solo per l’evento in se stesso, che sicuramente rappresenta un grande momento di sport, ma anche e principalmente per il messaggio che darà ai nostri giovani fatto di sani principi e valori che formano i nostri  ragazzi e li fanno crescere bene e lontani dalle insidie insite nella società moderna.”

Al Sindaco fa eco il responsabile del Circolo Tennis di Camastra Bartolo Tesè: “Voglio sottolineare che questa manifestazione sportiva non sarebbe stata possibile senza il patrocinio del Comune di Camastra e di alcuni Sponsor locali, ricordando anche che a partire dal 19 giugno prossimo si svolgeranno a Camastra i Tornei Federali Under 10,12, 14 e 16, per arrivare poi al Grande OPEN in programma dal 3 al 17 luglio con l’arrivo e la  partecipazione di atleti di spessore nazionale dove è previsto è previsto anche un ragguardevole Montepremi di 5.600, 00 euro, con premi per tutte le categorie 4/nc,4°,3°,2°. ecc.”

“Ma il vero spirito di questo evento – continua Bartolo Tesè –  è quello di avvicinare il più possibile i ragazzi a questo bellissimo sport, e magari pensare e sognare che tra di loro ci sia un grande campione”.