Lavoro, combattere la disoccupazione con una laurea in economia

L’Italia sta uscendo proprio in questi mesi da una crisi economica durata anni, ma le cose sono ancora molto lontane dallo stabilizzarsi, soprattutto quando si parla del mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione giovanile, infatti, è ancora molto alto, ed è un dato che spinge ad una profonda riflessione: manca il lavoro, oppure le aziende non sono in grado di trovare le figure specializzate più adatte? La risposta giusta è la seconda: oggi, per avere maggiori prospettive ed occasioni sul mercato del lavoro, occorre essere altamente specializzati, e poter vantare un titolo di studio che garantisca sbocchi professionali molto interessanti e ben remunerati. Ed è proprio in questo senso che la laurea in economia rappresenta un importante salvagente, soprattutto per i giovani che sono disposti ad impegnarsi per poter ottenere un futuro più saldo. Vediamo insieme tutto ciò che c’è da sapere su questo percorso universitario.

Studiare economia online

Oggi è possibile ridurre la fatica di questa laurea così complessa, iscrivendosi presso una università online come la Unicusano, che offre un corso di laurea in economia aziendale a distanza e, soprattutto, garantisce il conseguimento di un titolo riconosciuto ufficialmente dal Miur. Iscrivendosi ad un ateneo telematico, si potranno frequentare le lezioni online dal proprio Pc, recandosi in sede solo per sostenere gli esami: così facendo, anche gli studenti lavoratori potranno seguire agli orari che preferiscono, senza perdere una sola lezione. Senza poi considerare che questo tipo di università consente di risparmiare sulle spese da studente fuori sede.

La laurea in economia aiuta a trovare lavoro

La laurea in economia non solo garantisce il lavoro dopo pochi mesi dal conseguimento del titolo, ma riesce anche ad offrire prospettive economiche eccezionali. I laureati in economia, infatti, trovano lavoro nell’88% dei casi, risolvendo anche il problema delle proprie finanze. Tanto che l’8% della popolazione più ricca del pianeta svolge una professione legata a questa laurea. Certo, si tratta di un percorso formativo che richiede impegni e sacrifici, ma chi l’ha mai detto che le migliori soddisfazioni si ottengono col semplice schiocco delle dita?

Gli sbocchi professionali

Sono tantissimi gli sbocchi professionali messi a disposizione da una laurea in economia: dall’economista al contabile, passando per la gestione delle risorse aziendali, non c’è davvero di che annoiarsi. Inoltre, considerate che alcune delle professioni del futuro sono strettamente collegate con questo titolo di studio. Un esempio? Il digital marketing manager, che si occuperà di gestire le campagne di marketing promosse dalle aziende sul web, attraverso un sapiente utilizzo degli strumenti digitali più noti, come ad esempio Semrush.