Akragas, Alessi: “Pensiamo all’Ischia, ci salveremo”

Domani pomeriggio alle 14 allo stadio Esseneto è in programma il quarto di finale di Coppa Italia contro il Foggia. Una competizione che l’Akragas onorerà, ma che occupa un piano secondario tra gli obiettivi della società.

“È inutile nasconderci e fare finta che sia il nostro principale obiettivo – ha dichiarato Silvio Alessi, presidente del CDA dell’Akragas -. Sappiamo che prima di ogni cosa dobbiamo mantenere la categoria. In ogni caso si tratta di una gara che va comunque onorata”.

Con molta probabilità, Rigoli farà riposare molti dei titolari e darà spazio a chi ha giocato meno e ad alcuni giovani della Berretti.
C’è infatti da preparare l’importantissima sfida casalinga di domenica contro l’Ischia, una diretta concorrente alla lotta per la salvezza.

“I punti in partite come queste contano più che in altre” ha detto Alessi nel corso di un’intervista pubblicata sul Giornale di Sicilia di oggi.
“La nostra rabbia è quella di essere incappati nella penalizzazione anche se contiamo di riprenderci i tre punti che ci sono stati tolti a mio parere in maniera ingiusta e severa. Senza la penalizzazione saremmo a metà classifica ma in ogni caso – conclude – sono certo che ci salveremo lo stesso”.