Calcioscommesse, chieste penalizzazioni per Catanzaro e Juve Stabia

Il Procuratore Federale, Gioacchino Tornatore, al termine della requisitoria nell’ambito del processo “Dirty Soccer”, ha avanzato le richieste di penalizzazione per le squadre coinvolte.
Oltre ai 4 punti di penalizzazione chiesti per l’Akragas, il procuratore ha chiesto la penalizzazione di 3 punti per Catanzaro (più 30 mila euro di ammenda) e Juve Stabia.

Chiesti inoltre 20 punti di penalizzazione per la Pro Patria; per l’Aversa Normanna un punto in classifica. Per la Cremonese -1. Per il Montalto -9 e 3.000 € di ammenda. Per il Due Torri chiesti due punti di penalizzazione. Per la Fidelis Andria un punto. Per la Frattese ed il Grosseto -1. Per l’Hinterreggio -2.

Per L’Aquila 32 punti di penalizzazione e 205.000 €. Per il Livorno, il Monopoli, la Maceratese, il Pavia, il Prato e l’Ebolitana 1 punto di penalizzazione. Per la Neapolis 22 punti di penalizzazione e 5.000 € di ammenda. Per la Puteolana -6 e 3.400 € di ammenda.

Per il Santarcangelo 12 punti di handicap e 135.000 € di ammenda. Per il Savona 3 punti di penalizzazione e l’ammenda di 30.000 €. Per la Scafatese -1.
Per il Sorrento 6 punti. Per la Torres -7 più 30.000 € di ammenda. Per il Tuttocuoio 3 punti, per la Vigor Lamezia -2 più 25.000 € di ammenda.