Premi dell’Anno Ussi, domani la cerimonia di consegna

L’Akragas, il canottiere Samuele Burgo, il portiere del Palermo Stefano Sorrentino e la tennista Roberta Vinci sono i vincitori della cinquantaseiesima edizione dei Premi dell’Anno dell’Ussi. La cerimonia di consegna si terrà domani, giovedì 3 dicembre, alle 18,30 al Circolo Ufficiali di Palermo in piazza Sant’Oliva 25. A presentare la manifestazione Luca Tutone e Stefania Scordio.
Sulla base delle indicazioni pervenute da parte dei giornalisti sportivi siciliani è ormai definito l’elenco degli atleti e delle società che domani riceveranno il riconoscimento per le imprese compiute nel 2015. Nella categoria che dà il nome a tutta la manifestazione, quella dedicata alla memoria di Candido Cannavò, saranno premiati la tennista Roberta Vinci, protagonista della finale tutta italiana con Flavia Pennetta agli Us Open dopo avere eliminato in semifinale Serena Williams; il portiere del Palermo Stefano Sorrentino, fra i migliori del suo ruolo per rendimento, leader e capitano dei rosanero di Iachini prima e di Ballardini poi; la squadra di calcio dell’Akragas che, dopo 21 anni, ad aprile si è guadagnata il diritto di ritornare a calcare i campi dei campionati professionistici con la promozione in Lega Pro; Samuele Burgo, canottiere campione del mondo under 23 (insieme ai compagni Tommaso Freschi, Luca Beccaro e Simone Giorgi) nel K4 1.000 metri, ai mondiali di velocità di Montemor-O-Velho, in Portogallo.
Oltre ai premi per le imprese sportive saranno consegnati anche altri riconoscimenti per diverse categorie: si va dal premio per il “vecchio” campione a quello per il tecnico; da quello per il giovane che si è messo in evidenza a quello per il miglior dirigente sportivo; e ancora dal riconoscimento dedicato al pioniere di una disciplina sportiva, fino alla targa per le piccole società che riescono ad emergere ogni anno nonostante le tantissime difficoltà in cui versa lo sport siciliano. Un momento della manifestazione sarà riservato al premio “Fair Play” e ai premi speciali.
Ci saranno anche momenti di spettacolo con interventi musicali e cabaret: sul palco Sergio Munafò e Marcello Mandreucci oltre a un omaggio a Modugno, Frank Capra e Frank Sinatra; spazio anche all’ironia di Gianni Nanfa e i Tre e un quarto.

Di seguito l’elenco dei premiati:

Premi dell’Anno per le imprese compiute nel 2015 – Candido Cannavò
• Roberta Vinci (Tennis)
• Stefano Sorrentino (calcio Palermo)
• Akragas Calcio
• Samuele Burgo (Canoa, campione del mondo U.23 K4 – 1.000 mt.)

Premio Nino Catalano (alla vecchia gloria)
• Antonio Selvaggio (Atletica Leggera)
• Lidia De Nicola (Tennis)

Premio Carmelo Di Bella (al tecnico)
• Franco Ciani (Basket, Fortitudo Agrigento)
• Piero Maccarone (Volley)

Premio Francesco Mannino (al giovane)
• Pierpaolo Ficara (Ciclismo, correrà fra i professionisti con l’Amore e Vita
• Marco De Costa e Andrea Di Franco (Beach Volley, bronzo U.19 CI)
• Ala e Osama Zoghlami (Atletica Leggera, 4^ e 3^ Europei U.23 Tallin)
• Andrea Fazio (Nuoto di fondo, record traversata dello Stretto)

Premio Manlio Graziano (al dirigente)
• Giuseppe Di Grazia (Calcio, Presidente Strenght Fasano Catania)
• Gino Vitrano (segretario generale Fed. Mondiale Arti Marziali)
• Christian Argurio (direttore sportivo Messina calcio)

Premio Mario Giordano (al “pioniere”)
• Nello Russo (Pallanuoto)

Premio Agostino Lo Cascio (all’arbitro)
• Gianluca Cappello (Volley)

Premio speranza Mario Vannini
1. Castelbuono calico
2. Scordia calico
3. Misterbianco (Volley B1)
4. Santa Teresa (Volley B1)

Premio Luigi Prestinenza al giornalista
• Sarah Castellana (Rai)
• Ludovico Licciardello (La Sicilia)

Premio Fair Play:
• BIANCAVILLA CALCIO (Campionato Promozione)

Premio Speciale
• Giusy Parolino (Lancio del Giavellotto)
• Salvatore Occhipinti (Capitano Nazionale Palla Tamburello)
• Alessia Sinatra (automobilismo)
• Agnese Di Mauro (Medaglia d’oro Europei Bridge)
• Country Time Club Palermo
• Waterpolo Messina (Pallanuoto)

Premio Speciale “Caffè Caruso”:
• Luca Valdesi (pluricampione del mondo, capitano della nazionale FIJLKAM di karate)