Ancora notevoli danni sulle strade provinciali a causa del maltempo

Come previsto, il maltempo ha nuovamente colpito la nostra provincia, provocando notevoli danni anche sulle strade di competenza del Libero Consorzio Comunale, ex Provincia Regionale di Agrigento. Da stamattina il Gruppo 3 “Pronto intervento e supporto operativo” del Settore Infrastrutture Stradali coordina le segnalazioni dei capicantonieri su tutta la complessa rete viaria composta da strade provinciali, ex consortili ed ex regionali. Il personale stradale e i mezzi sono già al lavoro per ripristinare il normale transito sulle strade interessate dal maltempo. Particolarmente colpita la rete della zona Ovest, con abbondanti fuoriuscite di fango e detriti dai terreni adiacenti che hanno invaso parecchi punti delle carreggiate. Ad essere colpite in particolare le Strade Provinciali n. 32 Ribera-Cianciana, n. 35 Portella di Sciacca-Lucca Sicula, n. 36 SS 115-Caltabellotta, n. 37 Sciacca-Caltabellotta, n, 45 S.Margherita Belice-Salaparuta, n. 38 Cattolica E.-Cianciana e la SPC n. 12 Bevaio Imperatore-Ponte Pedano (Lucca Sicula). Oltre al fango vengono segnalati in diversi punti alberi e grossi rami abbattuti dal vento e caduti sulle carreggiate.
Anche nella zona Est vengono segnalate alcune criticità, in particolare su SP 6 Licata-Ravanusa, SP quota 284-SS 123, n. 63 (da SS 115-Contrada Tre Fontane) e sulle SPC ex consortili n. 51 Ravanusa-Robba del Duca, n. 54 Ravanusa-Tintoria-Furiana, n. 55 (da SP n.10-SS 644).
Infine, danni notevoli anche sulle strade della zona Centro-Nord, in particolare su SP 29B Alessandria della Rocca-S.Biagio Platani, SP 26 Bivio Tumarrano-prov. di Palermo, SP 29 Raffadali-Cattolica Eraclea, SPR n. 24 Agrigento-Cattolica Eraclea, SPC 30 S.Angelo Muxaro-S.Giovanni-Viviano e SPC 31 Cammarata-Casteltermini.
Attualmente i mezzi e i bobcat stanno eseguendo lavori urgenti di ripristino su SP 16, SP 19B e SP 45, dove maggiori sono i rischi per la circolazione. Nel frattempo il personale stradale continuerà il monitoraggio segnalando ulteriori problemi. A questo proposito, il Gruppo 3 del Settore Infrastrutture Stradali, con i responsabili ing. Sferlazza e geom Sciumé, invita anche i cittadini che percorrono queste strade a segnalare ostacoli o pericoli per la circolazione, telefonando allo 0922-593464 e 593452.