“Paniere scolastico”, Unione consumatori sollecita il Comune

Il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori di Agrigento, Manlio Cardella, rivolge un appello all’amministrazione affinchè sia adottato il cosiddetto “paniere scolastico” contro il caro scuola. “Per le famiglie agrigentine, che già faticano a fare quadrare i bilanci, – dice Cardella – sostenere una spesa come quella del corredo scolastico e dei libri può diventare un vero problema, soprattutto se il figlio è più di uno e si è all’inizio di un ciclo di studi. Bisogna rinunciare ai prodotti griffati che solo perché griffati costano di più, scegliere i punti vendita più vantaggiosi, ricorrere al comodato d’uso ed imparare a sfruttare le opportunità del digitale su internet”.