Allievi Regionali, l’Athena si laurea campione

Ci sono voluti i calci di rigore per decidere la finalissima del campionato di “Allievi Regionali” giocata a San Cataldo e che ha visto trionfare i ragazzi della scuola calcio “Athena” di Salvatore Privitera contro i pari gradi del Città di Messina allenati dall’ex akragantino Nello Basile.

Grande la soddisfazione di Gero Falci, fondatore insieme a Giovanni Sorce, della scuola calcio: “Siamo entrati nella storia – ha detto Falci – perché per la prima volta una squadra agrigentina ha vinto un torneo regionale. E’ stata una partita intensa che meritavamo di vincere ed è stata sofferta fino alla lotteria dei calci di rigore. Nel primo tempo – ha proseguito Gero Falci – abbiamo colpito quattro pali e abbiamo sprecato un paio di occasioni a tu per tu con il portiere. Ma la palla non voleva entrare. Poi, come spesso accade, alla prima azione della ripresa i nostri avversari sono passati in vantaggio. Il loro gol non ci ha tramortiti, ci siamo riorganizzati e siamo riusciti a pareggiare con Simone Sicurella. Siamo arrivati fino all’ultimo rigore quando la parata di Pompeo Sarcuto ci ha regalato ciò che meritavamo. Sarebbe stato un peccato non vincere questa partita”.

Adesso i “Campioni” sono attesi dalla nazionale: prima un triangolare contro le formazioni della Calabria e della Basilicata. Si inizia a Favara domenica 17 maggio contro i calabresi, poi si andrà in trasferta in Lucania.
“Intanto ci godiamo questa vittoria, da domani penseremo alla seconda fase. Ce la giocheremo fino in fondo” ha concluso Gero Falci.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!