Antonino Milioto: “L’aver avuto ragione non mi procura alcuna soddisfazione; piuttosto, una certa amarezza”

Riceviamo e pubblichiamo

Dal vice segretario nazionale del PD Debora Serracchiani, al segretario regionale Fausto Raciti, passando per i deputati Fabrizio Ferrandelli, Giuseppe Lauricella, Cesare Damiano, la vice Segretaria Regionale Mila Spicola, il coordinamento dei Renziani Agrigentini nonché l’attenzione mediatica che le primarie di Agrigento hanno suscitato; per tutti, Agrigento 2020 e’ diventato un caso e le primarie stesse vanno annullate.

È una situazione in cui l’aver avuto ragione non mi procura nessuna soddisfazione; piuttosto una certa amarezza! La stessa ragione che mi aveva portato, i primi giorni di dicembre 2014, alla comunicazione interna al partito circa la volontà di congelare qualunque mio impegno/carica in seno al Pd “alla luce -scrivevo – del percorso politico avviato dal partito democratico agrigentino, già in stato avanzato e che vede insieme i deputati, ex sindaco, consiglieri e il segretario del PD provinciale, con il partito di Forza Italia rappresentato ad Agrigento dall’onorevole Gallo”.

Quel che è accaduto conferma come sia stata persa una grande occasione di presentare una propria proposta politica valorizzando le migliori risorse del partito e creare una discontinuita’ politica/amministrativa con i 15 anni passati che ci hanno relegato agli ultimi posti come qualita’ della vita e un azzeramento delle prospettive socio/economiche della nostra comunita’ e sopratutto dei giovani. Ho ritenuto allora, in totale solitudine e attirandomi critiche da molti del mio partito, sopratutto dal segretario provinciale Zambito (di cui molte anime chiedono oggi le dimissioni) e ritengo ancora adesso “assurdo aver avviato un accordo con una forza politica che ha votato la sfiducia al governo Crocetta e all’opposizione del governo Renzi”.

Se alla fine l’intento era quello di sostenere un candidato che non fosse espressione del PD, la soluzione migliore, forse, sarebbe stata quella di un appoggio alla candidatura di Lillo Firetto, che appare oggi più che mai unica vera alternativa per le prospettive della nostra città’ in ragione della sua esperienza politica e amministrativa.

Antonino Milioto
ex componente segreteria Provinciale PD Agrigento

Articoli consigliati

Follow Me!