Mafia: Bindi, per nulla sconfitta e gestisce affare immigrati

Si è chiusa a Siracusa, la tre giorni della Commissione parlamentare antimafia alla quale ha partecipato la presidente Rosi Bindi.

“Dalla nostra relazione – ha spiegato la parlamentare – emerge che Cosa nostra, seppur indebolita, è tutt’altro che sconfitta. La presenza della mafia è forte e capace di incidere in Sicilia. E’ presente – ha aggiunto – in molti settori dell’economia, tra cui i trasporti, l’agroalimentare, ma anche l’immigrazione e la gestione dei centri di accoglienza. La crisi dei settori produttivi e l’emergenza lavoro creano i presupposti perche’ la mafia possa appofittarne”.