Investe e uccide pedone, poi fugge. Arrestato

PALERMO – I carabinieri hanno arrestato un ventisettenne che due giorni fa ha travolto un pedone a Carini, nel Palermitano, mentre percorreva la strada provinciale 3, per poi fuggire via.

Da una prima ricostruzione, l’uomo a seguito dell’urto e’ stato sbalzato contro un muro di contenimento al margine della carreggiata, decedendo sul colpo a causa delle ferite riportate. Nella circostanza, il conducente dell’auto, un incensurato di Torretta, dopo essersi fermato in un primo momento ed aver chiesto aiuto a un altro automobilista in transito, che di fatto ha allertato i soccorsi, si e’ allontanato prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

L’uomo e’ stato comunque rintracciato a casa dai carabinieri che hanno trovato anche la vettura incidentata, parcheggiata in strada nei pressi dell’abitazione. Il ventisettenne e’ stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo e successivamente rimesso in liberta’ su disposizione dell’autorita’ giudiziaria