Allenatori senza squadra. Feola: “Amareggiato per la mia situazione”

Vincenzo Feola, l’allenatore che ha guidato il Savoia alla vittoria del campionato 2013/2014, è senza squadra.
La mancata ammissione della Nocerina al campionato interregionale, lo ha lasciato disoccupato.
Feola, nel corso di un’intervista rilasciata al portale Tuttolegapro.com, spiega la sua amarezza: “La mia attuale situazione la vivo con tanta amarezza – ha dichiarato Feola -, perché dopo aver vinto un campionato al Savoia in maniera meritata è brutto rimanere senza squadra. E’ un rammarico, ma il calcio è così e bisogna andare avanti”.
Alla domanda se avesse accettato l’offerta della Nocerina, Feola ha risposto: “Certo, con un progetto importante avrei accettato senza problemi. Nocera è sempre una piazza importante che vuole ritornare nel calcio che conta, e avrei accettato qualora ci fossero stati i presupposti, quindi un progetto importante. Mi dispiace solo questo, che vedo tanta gente che vende fumo e vende aria fritta, e vedo tanti miei colleghi senza dignità che accettano tutti i compromessi possibili. Gente capace è rimasta a casa”.
In caso di proposta, l’ex allenatore biancoscudato preferirebbe un progetto in cui la società lo lasci lavorare. “Nessuno mai mi ha regalato niente: io sono arrivato là dove sono arrivato con le mie forze, e ho dimostrato con i fatti il mio valore. Non ho né sponsor né ho accettato compromessi, e l’unica cosa che mi fa andare avanti è il lavoro. In questo calcio sembra che servano altre cose, quindi purtroppo la meritocrazia non viene ricompensata” ha concluso Feola.

L’articolo Allenatori senza squadra. Feola: “Amareggiato per la mia situazione” sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.