Tutto pronto per il Convegno Internazionale “Sguardi di genere e sapere sociologico fra le rotte del Mediterraneo”

locandina Sguardi di genere e sapere sociologico fra le rotte del MediterraneoSi svolgerà nei giorni 29 e 30 maggio, presso il Polo didattico di Agrigento, nell’Auditorim del plesso di via F. Quartararo, il convegno internazionale ““Sguardi di genere e sapere sociologico fra le rotte del Mediterraneo”. Esso nasce dalla necessità di una riflessione “sulle rotte che i generi” e, in particolare, le donne del Mediterraneo hanno percorso e percorrono nella ricerca di una propria identità socialmente riconosciuta affrontando e contrastando la violenza – fisica, morale e simbolica, di cui sono spesso vittime.
Storie collettive quindi di paesi come quelli europei ma anche quelli frontalieri dei Balcani o del Nord Africa, in cui lungamente le guerre, con il loro carico di violenze sui più deboli e di vessazioni frutto del pregiudizio e del fanatismo hanno spesso calpestato in diritto all’autodeterminazione di genere, impongono una analisi comparata finalizzata a:

a. dar luogo a un’occasione di scambio di esperienze e confronti teorici qualificati tra ambienti accademici delle diverse sponde del Mediterraneo,

b. costituire un vero e proprio network fra realtà accademiche impegnate negli stessi ambiti disciplinari e aventi le stesse finalità peculiari di sviluppo di un medesimo sapere sociologico e di confrontarsi sulle politiche sociali ,

c. porre in rete realtà non accademiche orientate a tesaurizzare la loro esperienza ricollocandola nell’alveo più ampio dell’area vasta del Mediterraneo avviando un dialogo per promuovere la cooperazione e la ricerca interdisciplinare fra le aree del Mediterraneo.

Il convegno si avvarrà delle relazioni di:
FRANCA BIMBI, prof. ord. Università di Padova
CONSUELO CORRADI, prof. ord. Università Lumsa di Roma
ALEXANDER JUGOVIĆ, prof. ord. Università di Belgrado

Introdurrà i lavori
PAOLO JEDLOSKI, prof. ord. Università della Calabria e Vicepresidente Ais (ASSOCIAZIONE NAZIONALE di SOCIOLOGIA)

Chiuderà i lavori del convegno e coordinerà la tavola rotonda conclusiva:
VINCENZO CESAREO, prof. ord. Università Cattolica di Milano

Saranno inoltre attivati un numero di workshop, coordinati da autorevoli studiosi, con lo scopo di porre a confronto esperienze professionali e culturali di carattere medico-sanitario, politico-sociale, giuridico-filosofico.
Il convegno, patrocinato oltre che da numerose istituzioni internazionali, anche dall’Ordine degli Assistenti sociali, consente l’attribuzione di 10 crediti formativi ai professionisti del settore.
Per informazioni sulla partecipazione e sulla iscrizione è possibile consultare il link:
http://portale.unipa.it/dipartimenti/beniculturalistudiculturali/sguardi_di_genere/