Ricordi della ferrovia a scartamento Agrigento-Castelvetrano: proiezione alla stazione di Porto Empedocle

Nell’ambito delle iniziative promosse da Ferrovie Kaos in occasione della “Settimana della Bellezza”, martedì 8 aprile alle 20.30, presso la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Porto Empedocle Centrale, in via Lincoln, è in programma la proiezione di un video con immagini d’epoca sulla ferrovia a scartamento ridotto per Sciacca e Castelvetrano. La proiezione sarà preceduta dalle testimonianze di alcuni ferrovieri, oggi a riposo, che hanno prestato servizio sulla linea.

La “Agrigento – Castelvetrano” è stata chiusa all’esercizio il 1 gennaio 1986. Si tratta di una ferrovia che attraversa posti meravigliosi e che, se mantenuta, avrebbe dato notevole impulso all’economia turistica della provincia. Ferrovie Kaos, sin dalla sua fondazione si è spesa per la valorizzazione e la conservazione del tracciato ferroviario proponendo un suo recupero come ferrovia turistica, organizzando numerose manifestazioni a sostegno di questa tesi.

Dopo la proiezione, il pubblico potrà intervenire e rivolgere domande al personale ferroviario, oggi a riposo, che custodisce la memoria storica di questa infrastruttura. La partecipazione è gratuita. Per informazioni è possibile chiamare il numero 3299570774.

Domenica prossima 13 aprile, infine, la mattina dalle 10 alle 13 sarà possibile visitare la stazione di Porto Empedocle C.le, mentre nel primo pomeriggio sarà organizzata una piccola escursione lungo la vecchia ferrovia a Scartamento ridotto nei pressi di Siculiana.