Sagra del Mandorlo: la CCIAA di Agrigento istituisce il Premio Triscele 2014 “Memorial Giugiù Gallo”

Il presidente della Camera di Commercio di Agrigento, Vittorio Messina, ha stabilito di istituire il Premio Triscele 2014 “Memorial Giugiù Gallo” da assegnare al gruppo folkloristico che, per musiche, coreografie, danze e costumi, riesce a comunicare meglio le tradizioni del proprio Paese al fine di sviluppare relazioni con riflessi culturali, economici e commerciali.
La Camera di Commercio, che già nell’ambito del “Premio Progresso Economico” destinato alle imprese agrigentine che si sono particolarmente distinte sul versante dell’innovazione, delle tradizioni, del valore sociale, dell’internazionalizzazione, nello sviluppo dell’impresa sociale e nella affermazione della legalità aveva insignito il Dott. Giugiù Gallo del Premio Speciale nell’edizione 2011, in occasione della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore, la prima edizione che si celebra dopo la sua scomparsa, vuole fare memoria di una personalità che nella lunga storia della manifestazione internazionale ha rappresentato un solido punto di riferimento per gli aspetti spettacolari e culturali dell’evento, con l’intento di promuovere il territorio a fini turistici e per la sua crescita complessiva.
L’ìmmagine della triscele, comunemente chiamata anche trinacria che compare nella targa, è stata scelta non solo perchè è lo storico simbolo della Sicilia, adottata dall’Assemblea Regionale come parte integrante della bandiera siciliana con la legge regionale n. 1 del 2000, ma in quanto ha una storia articolata e complessa essendo similare a simboli di altre civiltà antiche di diverse aree geografiche del pianeta, dal centro America, alla Mesopotamia e all’India.
“La decisione di intitolare un Premio alla memoria del comm. Giugiù Gallo – sottolinea il presidente della Camera di Commercio Vittorio Messina – nasce dall’immenso debito di riconoscenza che il territorio agrigentino ha accumulato nei suoi confronti per i tanti anni in cui si è speso per lo sviluppo economico della provincia di Agrigento”.
“Profondo conoscitore delle dinamiche del turismo e insostituibile punto di riferimento e anima della Sagra del Mandorlo in Fiore – continua Messina – alla sua intuizione si deve un’interpretazione del folklore dove si intrecciano aspetti spettacolari, tradizioni locali, relazioni globali e messaggi di integrazione culturale”.
“Il Triscele 2014 “Memorial Giugiù Gallo” – continua Vittorio Messina – sarà la prima delle iniziative che contiamo di promuovere per onorare la memoria del comm. Gallo, prevedendo anche delle borse di studio da riservare a giovani laureati in discipline economiche con particolare attenzione al settore del turismo”.