Annalisa Moscato è “La bella d’Italia delle nevi” Sicilia

E’ andato ad Annalisa Moscato il titolo di “Bella d’Itala delle nevi” Sicilia. La modella favarese è stata incoronata reginetta del concorso, uno degli eventi più attesi del settore, durante la serata finale che si è tenuta presso il salone delle feste del Grand Hotel delle Terne di Termini Imerese. Nato nel 1991 il concorso è diviso in due sessioni, quella estiva “La Bella d’Italia” e quella invernale “La Bella d’Italia delle nevi”. Assieme ad Annalisa hanno ricevuto il pass per la finale nazionale, programmata a Montecampione (BS) dal 26 al 29 marzo 2014, anche altre due ragazze agrigentine alle quali è andata la fascia di “Viso Tv”: Santina Aserio e Sharon Cacciatore.
Laureanda in Giurisprudenza, 25 anni con tante fasce e titoli nel suo palmares, Annalisa Moscato si è imposta sulle altre 29 finaliste regionali provenienti da ogni parte della dell’Isola, conquistando la giuria, unanime il loro giudizio, oltre che per l’indubbia bellezza anche per il portamento e l’eleganza nel calcare la passerella. Non nuova alla vittoria ha già al suo attivo le finali nazionali dei concorsi, Miss Mondo Italia, Una Ragazza per il Cinema e quello regionale di Miss Italia. Bella affermazione anche per Santina Aserio, 16 anni di Agrigento, studentessa presso l’istituto Leonardo Sciascia. Ha al suo attivo la partecipazione alla fase regionale di Miss Mondo e diversa affermazioni in concorsi locali come Miss Wite e Miss Sposa 2014. E’ al primo importante appuntamento invece Sharon Cacciatore, 16 anni anche lei agrigentina, studentessa dello Sciascia. Nella selezione provinciale del concorso aveva vinto il titolo di “Volto Tv”.
“Sono contentissima per loro – dice Annalisa – siamo amiche e in un certo senso sono stata io a spingerle ad iniziare questa avventura che, per fortuna sta proseguendo benissimo”.
Presenti alla finale regionale, di Termini Imerese anche altre cinque ragazze agrigentine che avevano conquistato la qualificazione nella tappa di Favara, che purtroppo si sono fermate ad una passo dalla qualificazione, Sofia Bellavia, Erica Crapanzano, Silvia Messina, Erica Rimini e Silvia Vita.