Tares 2013. Messa in mora dei contribuenti inadempienti

AGRIGENTO- Il Comune informa che stanno per essere emessi gli avvisi di mora per i contribuenti che non hanno ancora versato gli importi dovuti per la TARES, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, per il 2013, le cui scadenze erano state fissate al 16 agosto 2013 (1a rata), al 16 ottobre 2013 (2a rata) ed al 31 gennaio 2014 (saldo).
Si invitano, pertanto, i contribuenti interessati a procedere immediatamente al dovuto versamento per evitare ulteriori aggravi di sanzioni, interessi e spese derivanti dalla procedura di riscossione coattiva.
Il pagamento deve avvenire utilizzando il modello F24 inviato nei mesi scorsi al domicilio dei contribuenti.
Coloro che non fossero in possesso dei modelli di versamento possono richiederli agli uffici della GE.SA. AG2 spa presso la zona industriale.
Si fa presente che la riscossione confluisce presso la tesoreria del Comune che deve provvedere direttamente al pagamento delle ditte che effettuano il servizio di smaltimento dei rifiuti ed il conferimento in discarica.
Il mancato pagamento da parte dei cittadini non in regola ed il conseguente ritardo nella corresponsione delle spettanze alle ditte incaricate provocherebbe probabili interruzioni e disagi nel servizio di raccolta dei rifiuti, con grave pregiudizio per il decoro della città.