Akragas verso Gioia, Rigoli: “Abbiamo lavorato bene, faremo un buon lavoro”

rigoli conf stampaL’Akragas parte per la trasferta di Gioia Tauro con uno spirito ritrovato dopo la convincente vittoria contro il forte Agropoli. Il periodo nero, in termini di risultati e, a volte, anche di gioco, è ormai acqua passata. Contro la Nuova Gioiese, già affrontata per due volte nel corso della stagione, una in campionato ed una in coppa Italia, Rigoli mette in guardia i propri giocatori: “Affrontiamo questa squadra sapendo che giocheremo in un campo abbastanza difficile, contro una matricola che nella prima parte del campionato ha fatto ottimi risultati. Inoltre – prosegue Rigoli – hanno rinforzato la squadra con un altro attaccante, anche se ha fatto pochi gol (Bugatti n.d.r.), per quanto ci riguarda in settimana abbiamo lavorato bene e andiamo a Gioia per fare un buon lavoro”.
Rispetto alle ultime gare l’Akragas recupera Vindigni, anche se sulla possibilità di vederlo in campo si dovrà attende, come sempre, l’inizio del match in Calabria. “Vindigni è convocato – ha detto Rigoli – le sue condizioni sono quelle di un giocatore che è stato 20 giorni fermo. Questo è un discorso che vale anche per altri: Astarita, ad esempio. Domenica non era nelle condizioni di giocare ma è riuscito a scendere in campo e ha dato un grosso contributo. Così come Ciccio Vitale, se non passano 15-20 giorni dal rientro non si riesce ad acquisire la condizione migliore”.
Nessun dubbio, per il mister biancazzurro, sulla condizione psicologica dei suoi: “L’Akragas non ha mai avuto problemi psicologici, semmai i problemi li hanno altri. Nessuna squadra in campionato ci ha messo sotto, semmai è vero che contro l’Agropoli, dopo il nostro secondo gol, abbiamo gestito con un po’ più di attenzione.. Non dimentichiamo – ha proseguito Rigoli – che l’Agropoli – è una squadra con giocatori importanti, che sono andati sempre in doppia cifra, con giocatori come Tarallo e Giraldi. Confermo che è una delle squadre più forti del campionato: ogni tanto è ultile leggere i curriculum dei giocatori delle altre squadre, così si capisce anche contro chi ci si sta confrontando”.
La trasferta di Gioia Tauro sarà pure dura, ma se i calciatori avranno in campo la stessa grinta mostrata da Rigoli in sala stampa, i tifosi biancazzurri possono ben sperare.

L’articolo Akragas verso Gioia, Rigoli: “Abbiamo lavorato bene, faremo un buon lavoro” VD sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.