Home Dai Comuni Agrigento Ex consigliere comunale riammesso dal CGA alla selezione per titoli di esperti...

Ex consigliere comunale riammesso dal CGA alla selezione per titoli di esperti in materia di politiche attive del lavoro

229 views
0

Con nota dell’ottobre 2013 il Dirigente del Centro per l’impiego di Agrigento rendeva noto l’avviso di selezione per titoli in materia di politiche attive del lavoro e servizi per l’impiego destinato all’erogazione di specifici servizi inerenti innovativi interventi di politica attiva del lavoro. L’ex consigliere comunale di Agrigento Giuseppe Salsedo inoltrava rituale istanza di partecipazione alla selezione ma veniva incluso nell’ambito dei soggetti non idonei a causa della mancanza del requisito dell’iscrizione all’albo regionale degli operatori della formazione professionale siciliana, asseritamente considerato quale requisito di partecipazione alla procedura. L’ex consigliere comunale proponeva un ricorso giurisdizionale, con il patrocinio dell’avv. Girolamo Rubino, contro l’Assessorato Regionale del Lavoro ed il Centro per l’Impiego di Agrigento, per l’annullamento, previa sospensione, del provvedimento di esclusione dalla selezione. In particolare l’Avv. Rubino ha censurato il provvedimento impugnato sotto il profilo dell’eccesso di potere per carenza di istruttoria e della contraddittorietà manifesta, per avere l’amministrazione resistente ritenuto requisito richiesto a pena di esclusione l’iscrizione all’albo regionale della formazione professionale, nonchè per violazione del principio del “favor partecipationis”, citando numerosi precedenti giurisprudenziali favorevoli al ricorrente. Si sono costituiti in giudizio sia l’Assessorato Regionale del Lavoro, sia il Centro per l’Impiego di Agrigento, entrambi rappresentati e difesi dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Palermo, per chiedere il rigetto del ricorso. Il Consiglio di Giustizia Ammnistrativa per la Regione Siciliana in Sede giurisdizionale,Presidente ff il Dr. Antonino Anastasi,Relatore il Cons. Giuseppe Mineo, ritenendo fondate le censure formulate dall’Avv. Rubino, ha accolto l’appello cautelare disponendo l’ammissione con riserva dell’ex consigliere comunale agrigentino alla selezione. Pertanto, per effetto della pronunzia cautelare resa dal CGA, l’ex consigliere comunale Salsedo dovrà essere ammesso “con riserva” nella graduatoria dei soggetti idoenei relativa alla selezione per titoli di esperti in materia di politiche attive del lavoro.