Porto Empedocle, via Roma mette il pavé

L’amministrazione comunale di Porto Empedocle sta dando il via ad una serie di interventi migliorativi con radicale restyling di via Roma, il corso principale della cittadina. «L’obiettivo – evidenzia il sindaco Lillo Firetto – è quello di restituire ai cittadini il loro naturale centro di aggregazione; inquadrare gli spazi nelle loro giuste dimensioni e aumentarne la godibilità per abitanti e visitatori. Il tutto si innesta in un processo, iniziato con la sistemazione dell’area portuale , poi proseguito con il recupero della Torre Carlo V e degli spazi intorno alla spiaggetta della “Pilaja”, per ridare sempre più agli empedoclini il proprio patrimonio sociale e culturale recuperando appunto spazi originari e segni identificativi».

Tutto pronto per il via al progetto di risistemazione della via Roma che, con i suoi negozi e locali pubblici, è un’attrattiva della cittadina. E’ stato già firmato il contratto con la Ditta aggiudicataria e ai primi di novembre si darà corso alla consegna dei lavori. Si inizierà con la raschiatura dell’asfalto per la posa del basamento lavico nero in modo da far tornare la suggestione
dell’antica via Marina così com’era nel passato. All’altezza di piazza Kennedy verrà realizzata una fontana con giochi d’acqua tra palmizi e nuovi arredi urbani. Via Roma sarà l’ingresso ufficiale al centro abitato, in quella parte che viene considerata il “salotto buono” del paese e, per questo anche il più prezioso. La passeggiata verrà allungata fino quasi alla Torre, spogliando la strada di tutti quelli che sono oggi gli elementi estetici stridenti. Novità sono previste anche per le aree pubbliche occupate dai ristoranti e dai bar.
«E’ previsto un innovativo riassetto – conclude Lillo Firetto – con una certa uniformità degli arredi e allo stesso tempo una più facile fruizione da parte di avventori e pedoni».