Aperitivo Concerto con Jali Diabate per i Volontari di Strada

FAM

LOCANDINA DIABETE VOLONTARISi terrà mercoledì sera, 31 luglio, a partire dalle 20:30, a Le Fabbriche Chiaramontane, l’Aperitivo Concerto di beneficenza in favore degli assistiti dell’Associazione Volontari di Strada e dei bambini di Igbedor (Nigeria). Una serata di Fund Raising costruita sul binomio musica-beneficenza. Ad accompagnare l’aperitivo sarà inizialmente il Dj Angelo Agosto, con una selezione di brani musicali, poi sarà la volta del concerto del gruppo capitanato dal senegalese Jali Diabate (griot e suonatore di Kora), e composto da Attilio Pavone (chitarra), Oumy Mbaye (percussioni) e Massimo Battista (basso elettrico). Un gruppo musicale che, dell’integrazione, sonora e non sola, è diventato un simbolo. Cooprotagonista delle performances di Jali Diabate, è la Kora, il liuto africano antico, a cui riesce a far emettere suoni e arrangiamenti caratteristici, capaci di essere in sintonia con altri strumenti. Ci sarà anche un momento dedicato alla testimonianza grazie al racconto di Giovanna Lauricella, dell’associazione Fidapa di Agrigeto, che insieme alla sorella ha dato vita a un progetto/scuola ad Igbedor, isolotto sperduto e dimenticato del delta del fiume Niger.
L’intero ricavato della serata sarà interamente devoluto e diviso tra la missione di Igbedor e l’Associazione Volontari di Strada che persegue con costanza la sua attività in favore delle famiglie bisognose che bussano alla sua porta, chiedendo semplicemente beni di prima necessità. “Promuovere uno spirito di solidarietà e aiutare le famiglie in difficoltà economiche, ambientali e di emarginazione sociale, senza distinzione di razza, di colore e professione religiosa, soprattutto a sostegno dei bambini”, è la mission de I Volontari di Strada.
La serata costituisce uno degli appuntamenti del Cartellone Estivo de Le Fam di Agrigento, nella splendida cornice del Complesso Monumentale Chiaramontano di Piazza San Francesco “Agrigento e Vigata, Arte e Musica – da Fausto Pirandello a Francesco Buzzurro”. Una serie di appuntamenti promossi dall’Associazione Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento, con lo scopo di rilanciare il dibattito culturale e rendere sempre più fruibile il Centro Storico della città di Agrigento.