Cmc in Sicilia: legalità, formazione e sicurezza all’Empedocle

Corso cmcE’ iniziato ieri nella sede di “Empedocle”, in contrada Vecchia Nina, a Racalmuto, il corso di aggiornamento di quaranta ore per coordinatore della Sicurezza, organizzato dal Collegio dei Geometri di Agrigento, in collaborazione con la società “Empedocle” (Cmc di Ravenna) e la “Sintel Engineering”. Undici giorni di approfondimento sui temi della sicurezza e dell’igiene sui luoghi di lavoro, sulle normative contrattuali e sui rapporti tra lavoratori e imprese. Relazioneranno esperti del settore, tra cui l’Ingegner Fausto Cioci, coordinatore Sicurezza in fase di esecuzione della SS 640, il giurista Paolo Adamo, l’architetto Salvatore Galiano, il medico del lavoro Antonio Caramanno, il funzionario dell’Ispettorato del Lavoro di Agrigento Giuseppe Calè. Una trentina gli iscritti che alla fine del corso realizzeranno un test finalizzato a verificare le competenze cognitive. Vincenzo Bellavia, presidente del Collegio dei Geometri e Costanzo Di Gioa, responsabile dei lavori di ammodernamento della “Agrigento-Caltanissetta”, hanno aperto i Corsi con interventi sull’importanza di questi incontri e l’attenzione degli organizzatori per i temi della sicurezza e della legalità, come ha sempre tenuto a precisare il project manager Ingegner Pierfrancesco Paglini che intanto segue i lavori in corso sia nel primo che nel secondo lotto della nuova 640.