Home Dai Comuni Presentato il progetto del nuovo ponte sul Verdura

Presentato il progetto del nuovo ponte sul Verdura

484 views
0

Il progetto per il nuovo ponte sul fiume Verdura lungo la strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula, in provincia di Agrigento, al posto di quello crollato nei mesi scorsi, e’ stato presentato oggi dall’Anas al Comune di Ribera. La struttura sara’ mista acciaio-calcestruzzo, con impalcato a travata continua, su quattro campate, per una lunghezza complessiva di circa 230 metri. Sara’ realizzata una variante locale alla strada statale 115, lunga circa 1 chilometro, nei pressi delle intersezioni con la strada provinciale 36 e la strada statale 386 “di Ribera”. Il progetto comprende la risistemazione di quest’ultima intersezione mediante una rotatoria di 50 metri di diametro. Il progetto preliminare, inviato alla Soprintendenza competente, e’ stato approvato dall’Anas agli inizi di aprile e, al momento, sono in corso il completamento del progetto definito e l’avvio delle procedure approvative. Tutte le fasi delle lavorazioni finora realizzate, sottolinea l’Anas, sono nel rispetto delle attivita’ concordate e programmate con gli enti locali.
Presente, alla presentazione del progetto, anche il parlamentare del Pd Antonino Moscatt. “Dopo il crollo del viadotto Verdura, per i tempi d’intervento a cui spesso siamo stati abituati, – afferma Moscatt – nessuno sperava nella riapertura in tempi ragionevoli di questa tratta fondamentale per l’area sud-occidentale della nostra terra. In quei giorni delicati, a partire dal due Febbraio scorso, decisi di dedicarmi con testardaggine a quel problema che aveva creato disagi indescrivibili ad ogni comparto ed ai cittadini in generale. Molti pensavano che tutto sarebbe rimasto invariato con la politica che non avrebbe fatto il proprio dovere. Così non è stato, la fruibilità del viadotto – continua Moscatt – si è normalizzata ed oggi mi trovo, insieme ai dirigenti dell’Anas, ad intervenire alla presentazione del nuovo progetto per la costruzione totale del nuovo ponte. Non più per una soluzione temporanea ma definitiva e sicura. L’opera prevede un costo di circa 11 milioni di euro e riqualificherà anche un tratto della strada statale. Verrà tutelato pure l’aspetto ambientale e l’eventualità in caso di piena che potrebbe interessare il ponte. Composto in acciaio e calcestruzzo, l’altezza da terra sarà di sette metri. Nei pressi verrà costruita un’intersezione a rotatoria con luci a led. La realizzazione dell’opera – conclude Antonino Moscatt – prevede una tempistica di dodici mesi.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here