Bivona, arriva il defibrillatore

L’associazione “ La Voce dei Bivonesi” ha acquistato un defibrillatore che da oggi sarà a disposizione di tutta la comunità bivonese. Il costo del defibrillatore è stato finanziato grazie a numerosi eventi e ad una raccolta fondi organizzati dall’associazione stessa, oltre ad una cospicua somma di denaro donata dall’Avis di Bivona.
E’ stato aperto un dibattito circa quale fosse la collocazione più idonea, o all’interno di una teca, in una via principale del paese, a disposizione di chiunque sia in possesso di un attestato BLS-D, 24 ore al giorno e per 365 giorni l’anno, o all’interno dell’ambulanza della Protezione Civile.Alla fine i cittadini hanno scelto la prima opzione posizionando il defibrillatore nell’arteria più importante del paese, Via Roma.

Finalmente quello che era il desiderio di molti è diventata la realtà di tutti.
Il presidente della Voce dei Bivonesi, Vincenzo Leonte, manifesta la propria soddisfazione per la riuscita dell’evento e dichiara che ne seguiranno altri con lo scopo di migliorare il tenore di vita del comune di Bivona.