Atletica, Giusi Parolino campionessa italiana di lancio del giavellotto

L’atleta agrigentina Giusi Parolino ha vinto, per la settima volta, la medaglia d’oro ai campionati italiani di Viterbo dedicati ai lanci.

La campionessa italiana ha ottenuto il successo con soli due lanci nonostante l’assenza dalle pedane da circa due mesi.

“E’ stata una gara perfetta – ha detto Giusi Parolino -, abbiamo gareggiato in un clima sereno, anche sotto l’aspetto metereologico, con giudici bravissimi e gentili come poche volte mi è capitato di incontrare nelle ultime competizioni. Il recupero dagli infortuni mi ha portato via mesi preziosi per la preparazione – ha proseguito la campionessa – allenamenti mirati alla guarigione che mi hanno permesso di andare in pedana soltanto la scorsa settimana ad Enna dove finalmente ho potuto provare, anche se soltanto due volte, la nuova rincorsa e scoprire, con il risultato ottenuto in questi campionati italiani, che è ottima e ciò mi lascia ben sperare per altri prestigiosi risultati”.

Giusi Parolino ha rinunciato al terzo lancio per cautelarsi da una leggera contrattura al quadricipite della gamba sinistra, situazione che non le ha impedito di vincere.

“Purtroppo – ha spiegato l’atleta – la contrattura non mi permetterà di partecipare ai campionati regionali di pentathlon lanci che si svolgeranno il 17 marzo ma preferisco non rischiare. Ho altri importanti obbiettivi per  questo 2019 che è iniziato con un grande risultato”.

All’evento, che si è svolto al campo sportivo scolastico di Viterbo, hanno preso parte circa 400 atleti in rappresentanza di 80 società provenienti da tutto il territorio italiano.