Olimpica Akragas, Amico: “Disputeremo il campionato di Promozione”, l’allenatore sarà Falsone

“L’Olimpica Akragas disputerà il campionato di promozione”.

Lo dichiara in una lunga nota inviata alla stampa, il presidente Giovanni Amico.

“Onoreremo l’impegno preso con la lega e non spegneremo la fiamma della speranza che abbiamo voluto accendere per la città e per i tifosi – spiega nella nota Giovanni Amico -. Agrigento avrà una squadra che la rappresenta nel campionato regionale dilettantistico di promozione. Le complicazioni e le difficoltà di questa prima fase ci hanno fatto arrivare in ritardo all’appuntamento con la prima giornata di campionato, ma l’Olimpica Akragas ci sarà e non sfigurerà di certo.

Non siamo ancora pronti e dunque non andremo a Casteltermini per la prima di campionato – prosegue il presidente dell’Olimpica Akragas -. Sarebbe stato bello – sia per noi che per lo sport – disputare regolarmente anche la partita con il Casteltermini, rinviandola di qualche settimana; credo che sarebbe stato più giusto anche per la regolarità dei risultati del campo; purtroppo però il presidente Sanvito ha preferito non concederci questa possibilità. Non me ne voglia il Sig. Sanvito – che non conosco – ma credo che abbia perso l’occasione di fare un bel gesto verso i tifosi della città dei templi. Non è andata come avrei sperato, ma poco importa. Avremo altre 29 gare da giocare e provare a vincere.

Non abbiamo ancora definito il nuovo assetto societario ma siamo piuttosto avanti e quasi pronti per farlo; le adesioni che abbiamo raccolto mi danno fiducia perché l’obiettivo di far ripartire il calcio ad Agrigento si realizzi. E’ stato fatto un lavoro intenso, difficile e a tratti avvilente, ma oggi ho raggiunto il convincimento che ce la faremo.

In queste tre settimane abbiamo provato più strade, talvolta sono risultate strade senza uscita, talaltra siamo tornati indietro perché ci avrebbero portato dove non volevamo, ma non abbiamo mai smesso di camminare anche quando tutto sembrava ormai finito.

Oggi annuncio con entusiasmo la disponibilità di Giovanni Falsone, allenatore vincente, di grande esperienza e di sicura affidabilità, ad assumere la guida tecnica della squadra. Falsone ha compreso fino in fondo il senso dell’iniziativa di rinascita e si è assunto delle responsabilità prima ancora di chiedere garanzie; ciò mi ha trasmesso quelle certezze tecniche e sportive che servivano per completare il quadro e che sono certo riaccenderanno l’entusiasmo ad Agrigento.

L’Olimpica Akragas, forte di una vigorosa iniezione di contenuto tecnico sportivo come quella che mi aspetto si realizzerà nei prossimi giorni, potrà conquistare la fiducia dei tifosi e riaccenderà l’entusiasmo per questi colori. Questa è la mia più grande speranza, perché con i tifosi accanto questa squadra potrà veramente ritornare su altri palcoscenici.

Consentitemi, infine, di precisare a scanso di equivoci e per la giusta rappresentazione dei fatti che l’Olimpica Akragas non ha fatto una scelta tecnica a danno di Mauro Miccichè, persona che stimo come uomo e come allenatore e che ringrazio per aver inizialmente seguito le sorti dell’Olimpica Akragas. Molto più semplicemente, invero, Mauro Micciché ha ritenuto di non voler proseguire un cammino ancora incerto di un progetto sportivo immaturo, guidato da una compagine societaria non ancora completa. Comprendo perfettamente la sua posizione e gli reitero la mia stima augurandogli ogni bene.

Questi saranno giorni molto intensi perché prima della seconda di campionato l’Olimpica Akragas definirà i suoi assetti organizzativi, intanto però, da oggi, sotto la guida di Giovanni Falsone, la squadra comincerà a prendere forma” conclude Giovanni Amico.