Libero Consorzio: approvato il Piano Emergenza Neve

Con propria determinazione il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, ha approvato stamani il Piano Emergenza Neve. L’importante provvedimento, voluto dal dr. Giuseppe Marino, arriva proprio in previsione di un brusco mutamento delle condizioni meteo in Sicilia, con abbondanti precipitazioni anche nevose che potrebbero provocare, analogamente a quanto accaduto lo scorso anno, gravi problemi alla viabilità delle zone più interne e l’isolamento di alcune frazioni. Ricordiamo che gli eventi del gennaio 2017 hanno portato anche, in diversi comuni montani, alla chiusura delle scuole e di tutti i servizi di Pubblica Utilità, con grandi difficoltà soprattutto per il soccorso di malati e il trasporto di pazienti in dialisi. Indispensabile, dunque, la redazione del Piano di Emergenza Neve, redatto dal gruppo di lavoro composto dal Direttore di Area Tecnica dr. Fabrizio Caruana, dall’ing. Michelangelo Di Carlo e dai funzionari tecnici Eduardo Salemi, Giuseppe Mattaliano, Calogero Volpe, Gaetano Alongi dell’Ufficio Infrastrutture Stradali e dai funzionari Marzio Tuttolomondo e Pasquale Sorce dell’Ufficio di Protezione Civile.

Il Piano riassume le competenze del Libero Consorzio e le procedure finalizzate a rendere tempestive le operazioni di soccorso e di ripristino di tutti i servizi pubblici sul territorio provinciale. Ricordiamo inoltre che è in vigore dal 2015 l’ordinanza che rende obbligatoria la presenza di catene a bordo degli autoveicoli, o il montaggio di pneumatici da neve, in transito sulle strade interne dal 15 novembre al 15 aprile, nonché il divieto di transito in caso di ghiaccio o neve per i motocicli. In questo senso la Polizia Provinciale eseguirà i dovuti controlli per il rispetto dell’ordinanza stessa, e si invitano quindi i cittadini residenti nel comprensorio montano a dotarsi di tali mezzi antisdrucciolevoli.
Nel Piano inoltre sono elencate le strade provinciali sensibili al rischio neve. Si tratta di alcune strade dei comparti centro-nord e ovest che negli anni passati sono state più volte temporaneamente interdette al traffico causa neve.

Nel comparto centro-nord: SP 24-B S.Giovanni Gemini-S.Stefano di Quisquina (SS118), SP 25 Mussomeli-Soria-Tumarrano-confine provincia di Caltanissetta, SP 26-A Cammarata-confine provincia di Palermo, SP 26-C Santo Stefano Quisquina-confine provincia di Palermo, SPC 31 ex consortile Cammarata verso Casteltermini, SPC 39 Soria-Casalicchio, SPC 40 Salina-Menta, più altre strade a rischio medio-basso. Nel comparto ovest: SP 34 Bivio Tamburello-Bivona (tratto stradale lato Bivona), SP 36 Bivio SS 115-S. Anna-Bivio Caltabellotta, SP 37 Sciacca -Caltabellotta-San Carlo, SP 69 Sambuca-Adragna.