Canicattì, inaugurato il rifugio sanitario pubblico per cani

Inaugurato, stamani, il rifugio sanitario pubblico per cani, sito nei locali di c.da Calandra/c.da Petrillo (ex mattatoio comunale).

Presenti all’evento il Sindaco Ettore Di Ventura, il Vice Sindaco Tommaso Vergopia, l’Assessore al ramo, Vincenzo Di Natali, l’Assessore ai LL.PP, Decoro Urbano, Infrastrutture, Massimo Muratore, il parroco della Chiesa San Francesco di Canicattì, don Calogero Capobianco, i rappresentanti della P.S., la P.O. n°.3 UTC, Paolo Adamo, i consiglieri comunali Angelo Cuva, Fabio Falcone, Giusepppe Lo Giudice, Ignazio Giardina, la ditta Pansica Angelo, addetta al servizio di assistenza dell’ambulatorio veterinario e cattura dei cani randagi, gli organi di stampa e gli operai dell’ex Dedalo Ambiente, cantiere di Canicattì.

Dopo la benedizione impartita dal parroco di S .Francesco, don Capobianco, il Sindaco ha dato il via alla cerimonia del taglio del nastro.

Gli intervenuti hanno poi potuto visitare il sito la cui capacità ricettiva è di 12 cani e 2/3 cucciolate e verificare come gli animali, attualmente ricoverati, godano ottima salute e siano ben curati e alimentati.

Gli amministratori hanno dichiarato che l’obiettivo raggiunto è frutto della sinergia di tutti gli addetti ai lavori.