Home Dai Comuni Agrigento Rifiuti lasciati a Monserrato, l’allarme di Vaccarello e Vullo

Rifiuti lasciati a Monserrato, l’allarme di Vaccarello e Vullo

1.012 views
0

“Lo scarrabile è stato portato via, ma per terra è rimasto un enorme cumulo di rifiuti”. I consiglieri di Aula Sollano, Angelo Vaccarello e Marco Vullo, denunciano il desolante scenario che fa bella mostra di sé in piazza don Pino Puglisi, all’imbocco di viale Monserrato, nell’omonimo quartiere di Agrigento. “L’inciviltà è una piaga sociale e culturale che va certamente combattuta – spiegano – ma è altrettanto grave che l’amministrazione comunale non intervenga rispetto a questa emergenza venutasi a creare a Monserrato. Il sindaco sembra avere perso quello slancio e quel vigore iniziale a favore del valore della bellezza e dell’estetica. Peccato, ora anche il decoro firettiano è in declino, perde colpi: d’altronde però si realizza pienamente una linea di coerenza, nel segno del fallimento, che sta attraversando tutto il suo operato. Gli addetti al servizio hanno rimosso la struttura mobile, collocata lì per raccogliere materiale proveniente dai giardini, dalla potatura degli alberi, ma hanno lasciato sul pavimento ogni genere di altro rifiuto depositato da cittadini privi, francamente, di senso civico. Il rischio è che ora si trasformi in una discarica a cielo aperto con tutte le conseguenze del caso. Anche di natura igienico-sanitaria a causa anche delle temperature piuttosto elevate. Il sindaco e l’assessore al ramo prendano allora urgenti provvedimenti per fare ripulire l’area, per bonificarla – concludono Vaccarello e Vullo – la situazione richiede una pronta azione e senso di responsabilità istituzionale, tenuto conto anche che la piazza è dedicata alla memoria di un prete che ha sacrificato la propria vita per affermare la cultura della legalità e per contrastare le prevaricazioni”.