Home Dai Comuni Agrigento “Cori in Concordia”, al via la la XI edizione

“Cori in Concordia”, al via la la XI edizione

509 views
0

Prende il via venerdì 9 settembre. la XI edizione di Cori in Concordia, evento dedicato alla cultura e alla musica, che i cori  partecipanti proporranno al pubblico, nella splendida  cornice della Valle dei Templi di Agrigento.

Più di 200 giovani musicisti, daranno vita ad un grande avvenimento musicale che regalerà forti emozioni  ad una vasta platea  che segue ogni anno con interesse questo speciale avvenimento

La manifestazione, ideata dal Maestro Giuseppe Liberto, massimo compositore dei nostri tempi e Direttore emerito della Cappella Musicale Pontificia Sistina, è organizzata dall’Associazione Filarmonica Santa Cecilia e finanziata dall’Ente Parco Valle dei Templi,

Quest’anno, oltre alla partecipazione dei Cori storici siciliani Gaudeamus e Santa Cecilia, canterà nella Valle  l’Insieme  Vocale Commedia Harmonica di Assisi, istituzione musicale di grande valore, guidata dal Maestro Umberto Rinaldi,  che interpreta appieno la cultura e la spiritualità della Citta di San Francesco.

Commedia Harmonica, proporrà un’opera inedita, poesie in musica,  “Romancero Gitano” di Mario Castelnuovo su versi del poeta Federico Garcia Lorca, accompagnata alla chitarra classica da Flavio Iuliani.

Grande attesa anche per  il grande Coro Accademico dell’Università UMCS di Lublino, apprezzato in tutto il mondo, guidato dalla prestigiosa Maestra Urszula Bobryk, che proporrà famosi brani della ricca letteratura musicale europea.

Momenti dunque di grande musica che avranno luogo, Venerdì prossimo alle ore 19,00 ai piedi del Tempio della Concordia e sabato alle ore 21,00 al Tempio di Giunone, con l’esecuzione finale del Magnificat.

Per l’occasione, i Cori riuniti canteranno questa splendida opera composta dal Maestro Liberto che ha voluto dedicare a Giovanni Paolo II nel 25°  anniversario del suo pontificato.

Cori in Concordia si concluderà Domenica 11 alle ore 10,00 nella Chiesa di San Domenico, con la celebrazione della Messa  accompagnata da  antiche melodie gregoriane cantate  da tutti i Coristi.

Le manifestazioni nella Valle sono ad ingresso libero