Home Eventi Concerti “Sounday” Domenica 10 a Licata il concerto dell’americano Jono Manson

“Sounday” Domenica 10 a Licata il concerto dell’americano Jono Manson

553 views
0

Domenica prossima “Sounday” parlerà inglese, anzi americano. Il secondo appuntamento di luglio della rassegna di cantautori della “Drogheria” sarà, infatti, il concerto dello statunitense Jono Manson. Il chitarrista farà tappa a Licata nel corso del suo tour italiano, che lo vedrà percorrere lo Stivale da nord a sud al ritmo del suo inconfondibile sound a metà tra blues e rock’n’roll. “Avere un artista del calibro di Manson a Licata – affermano gli organizzatori – è un onore, oltre che un’occasione importante per dare un respiro internazionale agli eventi in programma nella città del mare”. Nel frattempo, inizia a prendere forma anche il cartellone dei concerti di agosto: arrivano già le prime conferme, come quella della cantautrice palermitana Sara Romano. Intanto a Luglio, dopo il musicista newyorkese, si esibiranno Marco Petrigno, Frisino e Federico Cimini.

Nato artisticamente a New York, Jono è un musicista giramondo.

Con una voce e uno stile musicale che devono al soul, al blues e al rock’n’roll più tradizionale, il musicista americano ha da anni legato la propria carriera a doppio filo con l’Italia, paese che da subito lo ha accolto artisticamente e nel quale ha realizzato ben sette album per l’etichetta Club De Musique oltre a molte produzioni di artisti italiani curate in prima persona.

La sua avventura musicale lo ha portato in oltre venti anni a suonare in tutto il mondo e a collaborare con artisti del calibro di Joan Osborne, Blues Traveler, Spin Doctors (nati dalla sua stessa scena musicale) ma anche di leggende come Bo Diddley, Dr. John, Steve Earle, Bruce Springsteen, Sheryl Crow, Dave Matthews.

Jono ha lavorato molto anche nel mondo del Cinema sia come attore che come musicista grazie anche alla forte amicizia che lo lega a Kevin Costner (ora musicista a sua volta a cui Jono ha insegnato a suonare la chitarra) e alla stretta parentela che lo lega ai fratelli Coen (Non è un paese per vecchi, Il Grande Lebowsky).

Negli ultimi anni parallelamente alla sua attività di musicista ha prodotto i dischi di artisti internazionali come John Popper, Jaime Michaels, Tao Rodriguez Seeger e molti altri.

Dopo essere partito da New York e aver attraversato l’Italia, Jono Manson vive adesso a Santa Fe, nelle terre sacre degli indiani d’America, dove ha avviato il suo personale studio di registrazione tra le colline di Chupadero, nel quale è stato registrato per intero il disco della Barnetti Bros. Band (Massimo Bubola, Jono Manson, Andrea Parodi, Massimiliano Larocca).