Campionati italiani per società, Parolino seconda nel lancio del giavellotto

Fine settimana dedicato all’atletica leggera nazionale. Sulle piste e sulle pedane di tutte le sedi regionali italiane, si sono svolte, in contemporanea, le prime due giornate della fase inaugurale dei Campionati Italiani Assoluti di Società che ha visto impegnati i migliori atleti di tutte le specialità.

Gli atleti siciliani si sono ritrovati nei due campi di Palermo, lo Stadio delle Palme “Vito Schifani” e il prestigioso stadio del Cus, ed hanno fatto registrare in molte gare di velocità, salti e lanci risultati di ottimo livello nazionale.

In particolare questi Samuele Licata classe 1999, che negli 800 m ha registrato un eccellente tempo 1’52″00 che gli ha garantito il minimo per accedere ai Campionati Europei nonostante sia costretto ad allenarsi a Gela, sulle strade.

Presente alla competizione come ogni anno l’atleta agrigentina Giusi Parolino che nella pedana del giavellotto, che l’ha vista vittoriosa nella prima fase del CDS 2015, si aggiudica il secondo posto.

Parolino ha migliorato il suo personale e conquistato un brillante quarto posto nel lancio del disco dove ha sostituito la compagna di squadra Irene Messina, assente per impegni familiari.

“Ho preso parte a queste importanti gare per onorare gli impegni con la Sal Catania – ha spiegato Giusi Parolino che a causa di infortuni abbiamo visto assente sia ai Campionati Italiani di Pentathlon sia al Gran Prix dei lanci -. Temo che quest’anno molto probabilmente non potrò prendere parte a molte gare nazionali perchè a tutt’oggi non riesco a superare l’infortunio subìto qualche giorno prima dei Campionati Europei indoor 2016 che mi impedisce di allenarmi bene e di lanciare lungo”.

Giusi Parolino, per motivi tecnici, ha nuovamente interrotto i rapporti con il suo allenatore Aldo Desiderio. “Da oltre un mese – spiega Parolino – tecnicamente mi alleno da sola mentre per la preparazione fisica continuo da due anni a seguire sempre i programmi di Emanuele Serafin con il quale ci incontreremo questa settimana in Veneto per fare il punto della situazione.

Sarà dopo questo incontro che decidererò anche se prendere parte alle qualificazioni regionali del Pentathlon Lanci in programma a Catania il prossimo 18 maggio” conclude Giusi Parolino.