Agrigento, in mostra “La città sottile” di Alfio Sorbello

Sarà inaugurata il 6 febbraio, presso la galleria “Officine della Arti”, in via Celauro n. 7, ad Agrigento, la personale di Alfio Sorbello, intitolata “La città sottile”. Il pittore opera illustrando scenari urbani contemporanei carichi, spesso, di angoscia, la quale è evidenziata dai vuoti architettonici, dalle prospettive aeree e dai punti di fuga che gettano il fruitore in uno stato di smarrimento, poiché non in grado di abbracciare con il proprio sguardo l’intera composizione, quasi di sinfonica attesa. Ha scritto Diego Gulizia che il mondo di Sorbello è una consustanzialità ectoplastica, in cui tutto è a cavallo tra l’esistenza e il suo epilogo spettrale.
La mostra sarà fruibile fino al 13 marzo. Ingresso gratuito.